Tags : PNRR

Fubini: cacasenno si nasce o si diventa?

Fabio Roggiolani, Presidente GIGA FREE e cofondatore di Ecofuturo Festival, risponde a un editoriale di Federico Fubini, giornalista del Corriere della Sera, sul tema della svolta ecologica Un fondo sul Corriere della Sera in prima pagina disquisisce di storia e di numeri. Di storia non so, ma i numeri scritti su recovery fund, rinnovabili e […]Leggi

PNRR: Su rinnovabili ed economia circolare un approccio deludente

DE SANTOLI, FREE SU PNRR: «SU ECONOMIA CIRCOLARE E RINNOVABILI GRANDE DELUSIONE. PNRR STIMOLA SOLO IL 15-25% DELLE QUANTITÀ NECESSARIE. È URGENTE PRENDERE ALTRI PROVVEDIMENTI A COMINCIARE DA DRASTICA REVISIONE PNIEC» Livio de Santoli, presidente del Coordinamento FREE «Su rinnovabili ed economia circolare quello del PNRR è un approccio deludente. – afferma Livio de Santoli, presidente […]Leggi

Superbonus 110: Draghi conferma proroga al 2023

Nella seduta della Camera dei Deputati per la discussione e presentazione del Piano Nazionale per la Ripresa e la Resilienza (PNRR) si registrano le parole definitive del Presidente del Consiglio riguardo al futuro dell’importantissima misura del Superbonus 110%. “Per il Superbonus al 110 per cento sono previsti, tra Pnrr e Fondo complementare, oltre 18 miliardi, […]Leggi

PNRR e proroga Superbonus 110% fino al 2023

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, dopo il via libera del Consiglio dei Ministri, lunedì 26 e martedì 27 aprile sarà in Parlamento per le Comunicazioni in vista della trasmissione alla Commissione europea (entro il 30 aprile) del PNRR – Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. A questo link il comunicato del Governo e le […]Leggi

Mobilità sostenibile: intervista al Ministro Giovannini

Ecologia in movimento: Mettere ai trasporti Enrico Giovannini è una sfida ma anche un’opportunità. Per l’ambiente e tutti noi L’ECOFUTURO MAGAZINE marzo/aprile 2021PERSONAGGI / di Sergio Ferraris Enrico Giovannini, il volto della sostenibilità in Italia, già co-fondatore dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, ora è Ministro dei Trasporti e uno dei suoi primi atti è […]Leggi

PNRR, Girotto: necessario rivedere le debolezze emerse per accelerare transizione

“La Commissione Industria ha concluso l’esame, per le parti di competenza, del Piano Nazionale di Ripresa e Relienza (PNRR) esprimendo parere favorevole e apprezzando lo sforzo compiuto nell’articolazione del documento. Nel parere approvato si ritiene, tuttavia, necessario rivedere le debolezze emerse dall’esame della proposta di Piano, anche alla luce dei contributi proposti dalle diverse parti […]Leggi

PRESTO E BENE La transizione ecologica dai progetti ai cantieri

“Superare vecchi meccanismi della PA per innovare davvero. Bisogna fare più attenzione ai risultati dei progetti, al loro funzionamento, non solo al controllo ex ante: “Riusciamo a fare ogni anno il 10% di quello che annunciamo” Roberto Cingolani, ministro della Transizione ecologica Troppa burocrazia fa male. Lo abbiamo sempre saputo e non è la prima […]Leggi

Più rinnovabili e meno burocrazia: le parole di Cingolani

Finalmente un grande segnale di svolta. il Ministero della Transizione ecologica dimostra di iniziare a produrre i risultati per cui è stato istituito Da oggi al 2030 per centrare gli obiettivi minimi sarà necessario passare da 800mila impianti a energie rinnovabili ad almeno tre milioni di impianti, un obiettivo assolutamente impensabile da raggiungere senza la […]Leggi

Il MIT cambia nome nella direzione della sostenibilità

Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti diventa “Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili”: questo è il nuovo nome approvato oggi dal Consiglio dei Ministri su proposta del Ministro Enrico Giovannini con il decreto-legge sulla riorganizzazione dei ministeri. Lo annuncia il ministero in una nota. “Il cambio di nome – afferma il ministro Giovannini […]Leggi

Rinnovabili, mobilità e superbonus: il nuovo governo cambi il PNRR

(Articolo originale Rienergia_Staffettaonline) I fondi che l’Europa ha stanziato con il Next Generation EU, per definizione (letterale!) e per ispirazione, dovrebbero essere uno strumento fondamentale per trasformare l’economia del nostro Paese e accelerare i processi di innovazione, decarbonizzazione, resilienza. Paradossalmente, però, nel dibattito pubblico sviluppatosi attorno alla crisi dell’ultimo governo, sono sembrati scomparire tanto una […]Leggi