Tags : ENEA

Batterie dagli scarti organici: l’Italia ci crede

Materiali avanzati sempre più sostenibili, performanti, sicuri e a basso costo per una nuova generazione di batterie green: è quanto intende sviluppare ORANGEES[1], un progetto da 4 milioni di euro, che vede in campo una partnership tutta italiana composta dal Consiglio nazionale delle ricerche (capofila), ENEA, Consorzio interuniversitario nazionale per la scienza e tecnologia dei materiali, Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), Ricerca sul Sistema […]Leggi

Microplastiche e salute: Enea partner di un nuovo studio

Valutare i possibili effetti sulla salute umana di micro e nanoplastiche inalate o ingerite. È questo l’obiettivo del progetto europeo Polyrisk[1], al quale partecipano 15 partner di 7 Paesi Ue, tra cui ENEA e l’Università di Utrecht (Paesi Bassi) nel ruolo di coordinatore. Lo studio prende in esame quante di queste minuscole particelle generalmente invisibili […]Leggi

ENEA certifica validità Superbonus, Ecobonus e Bonus Casa

Un risparmio record di 3 miliardi di euro nella fattura energetica nazionale del 2022 grazie agli interventi di efficienza energetica. Lo ha stimato ENEA in relazione alle minori importazioni di petrolio e gas, che equivalgono a una riduzione delle emissioni di CO₂ di circa 6,5 milioni di tonnellate e a un risparmio di poco più di 2,5 […]Leggi

Solare Termico a Concentrazione: in Italia la conferenza mondiale

L’Italia ospiterà l’edizione 2024 della SolarPACES Conference, l’evento mondiale di riferimento per le tecnologie del solare termico a concentrazione che torna in Europa dopo oltre un decennio di edizioni ospitate negli altri quattro continenti. La notizia è stata resa pubblica durante la sessione finale dell’edizione 2023 che si è svolta a Sydney, in Australia. ENEA […]Leggi

Raggi ultravioletti per dimezzare l’uso dei pesticidi

Trattare frutta e verdura con raggi ultravioletti per ridurre del 50% la quantità di pesticidi e incrementarne il valore nutraceutico e la freschezza. È quanto punta a realizzare ENEA nell’ambito del progetto di ricerca “Ormesi”. Obiettivo è la progettazione di un piccolo robot a controllo remoto per irraggiare frutta e verdura così da “stimolarne” le difese e […]Leggi

Pannelli fotovoltaici stradali: il progetto Enea-TeaTek

Sviluppare pannelli fotovoltaici in grado di resistere a forti carichi e a fenomeni meteo estremi, adatti ad autostrade e strade pedonali e ciclabili in città. È quanto sta realizzando ENEA insieme alla TeaTek Spa, azienda napoletana leader internazionale nella realizzazione di impianti fotovoltaici. Gli studi applicativi in questo segmento sono iniziati in tempi recenti a […]Leggi

Decarbonizzazione trasporto aereo: il bando ENAC-ENEA

Enac ed ENEA insieme per favorire la decarbonizzazione del trasporto aereo e per individuare nuove soluzioni per un’aviazione sostenibile, come previsto dal protocollo di collaborazione firmato nel maggio di quest’anno. Un focus particolare è riservato ai carburanti alternativi – SAF Sustainable Aviation Fuels – e all’idrogeno che rappresentano le soluzioni maggiormente promettenti della roadmap europea di decarbonizzazione al 2050. […]Leggi

ENEA: un servizio per mappare aree a rischio inondazione

ENEA ha sviluppato un nuovo servizio in grado di mappare le aree costiere a rischio inondazione per il cambiamento climatico che abbina modelli ad alta risoluzione[1], tecnologie satellitari[2] e rilievi sul campo. Il nuovo servizio climatico è stato messo a punto da un team di ricercatori composto da climatologi, esperti GIS, oceanografi e geologi ed è stato presentato al […]Leggi

Agrivoltaico: una nuova procedura UNI

Uno degli ambiti più vivaci ed interessanti per lo sviluppo delle rinnovabili è senza dubbio quello dell’agrivoltaico, con UNI Ente Italiano di Normazione che propone una nuova prassi di riferimento per i sistemi fotovoltaici agricoli. La nuova norma è la UNI/PdR 148:2023, sviluppata da UNI in collaborazione con esperti provenienti di Enea, Università Cattolica e […]Leggi

Impatto idrico dell’industria: ecco RECIProCO di ENEA

Nell’ambito delle attività del progetto RECIProCO, ENEA ha sviluppato una nuova metodologia di analisi per valutare l’impatto delle industrie sulle risorse idriche locali, come fiumi e laghi. La metodologia è stata elaborata dal team di ricercatori del laboratorio ENEA – Tecnologie per l’uso e gestione efficiente di acqua e reflui  (SSPT-USER-T4W). I risultati sono stati pubblicati sulla rivista internazionale Journal […]Leggi