Tags : economia circolare

Nuovi pannelli fonoassorbenti ecologici e performanti

La ricerca di soluzioni che coniughino ecologia, estetica e funzionalità è sempre più importante, soprattutto nel settore delle finiture edili. Impact Acoustic, azienda svizzera specializzata in soluzioni acustiche, ha sviluppato una gamma di pannelli fonoassorbenti che rispondono perfettamente a queste esigenze. I pannelli fonoassorbenti Archisonic® sono realizzati a partire da materiali di scarto di lavorazioni […]Leggi

Marchio Ecolabel UE: in crescita sui prodotti europei

Il Marchio Ecolabel UE. Un Simbolo di Qualità Ecologica in Crescita. Il fiore verde e blu con 12 stelle, simbolo del Marchio Ecolabel UE, sta rapidamente guadagnando terreno in tutta Europa, soprattutto in Italia. Lanciato nel 1992, questo marchio volontario dell’Unione Europea rappresenta l’eccellenza nei più elevati standard ambientali, con quasi 90 mila prodotti e […]Leggi

Economia circolare, pratiche virtuose nel mondo

Economia circolare, “Materia in circolo”. Un articolo di Sarah De Luca. Una delle attività più complesse per le piccole comunità è quella di andare oltre la raccolta dei rifiuti  Il recupero dei materiali che è alla base dell’economia circolare, può e deve essere messo a punto anche da piccole comunità. Come sta succedendo con le […]Leggi

Riciclo alluminio: ritorna il contest a fumetti Alucomics

Ritorna anche quest’anno “Alucomics, il mio primo  graphic novel”, concorso all’insegna della creatività e dai contorni green, rivolto a studenti e docenti delle scuole secondarie di secondo grado dell’intero territorio nazionale e della Repubblica di San Marino. Si tratta di un contest decisamente stimolante, giunto alla sua seconda edizione, promosso da CIAL (Consorzio Nazionale Imballaggi […]Leggi

“Gorgona circolare”: il punto sul progetto

In questi giorni è stato fatto il punto sul progetto Gorgona, finalizzato a rendere l’isola dell’arcipelago toscano un esempio di economia circolare, da parte delle istituzioni direttamente coinvolte. Ovvero Comune e Casa circondariale di Livorno, Parco nazionale dell’Arcipelago toscano, Asa, Università di Firenze e Garante delle persone private della libertà personale. Durante l’incontro è stato […]Leggi

Economia circolare: ecco l’asfalto in gomma riciclata

TRS Tyres Recycling Sud, insieme a Rub-Lab e Ecopneus, ha inaugurato lo scorso 24 novembre un nuovo tratto di asfalto presso il proprio stabilimento a Balvano (PZ), realizzato con l’utilizzo di polverino in gomma riciclata ricavato da Pneumatici Fuori Uso (PFU). Questo progetto, parte di Rubberap, simboleggia un notevole passo avanti nell’innovazione e nell’uso sostenibile delle risorse. La pavimentazione, frutto della […]Leggi

Strategia circolare del tessile: un obbligo senza obblighi

Si è da poco conclusa l’ultima edizione della fiera ECOMONDO di Rimini. Il grande evento internazionale sulle tecnologie e strategie per il recupero e riciclo di tutti i beni che le nostre culture producono e che per molti versi riciclano con successo. Salvo il fatto che se si producessero meno scarti, si usassero meglio e […]Leggi

Come trasformare gli scarti dell’Olio d’Oliva in risorse preziose

La produzione di olio d’oliva genera una significativa quantità di scarti, con circa l’80% dell’oliva che viene scartato o utilizzato per estrarre l’olio di sansa di oliva. Quest’ultimo, estratto dalla pasta di polpa di oliva e noccioli con solventi, è impiegato in cucina, nei prodotti da forno o come olio da combustione, principalmente nelle aree […]Leggi

Plastica circolare: un fondo europeo per sostenerla

Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) ha sottoscritto una partecipazione di 50 milioni di euro nel Circular Plastics Fund I SCSp di Infinity Recycling. Trattasi di un fondo di investimento europeo a forte impatto che investe in aziende che sviluppano nuovi processi per il riciclo avanzato della plastica. Il fondo sostiene le aziende con […]Leggi

Nuovi decreti su inerti da demolizione, terre e rocce da

Disponibili i nuovi decreti per il settore dell’edilizia che riguardano l’utilizzo degli inerti da demolizione e la gestione delle terre e rocce da scavo. Il decreto sugli inerti è già stato approvato dopo un periodo di consultazione con gli interessati. Quello sulle terre e rocce da scavo è invece attualmente sottoposto all’attenzione dei cittadini. Terre […]Leggi