Rivitalizzazione dei suoli: l’approccio di Plocher

Rivitalizzare il terreno: questo è lo scopo che persegue la Plocher, azienda tedesca operante in questo settore da oltre 40 anni.

La tecnica di quest’azienda attiva processi catalitici di tipo aerobico, nelle stalle per esempio, di qualsiasi genere di allevamento, favorisce  nella lettiera o liquame il trattenimento dell’azoto, che rimanendo nel substrato si lega con gli altri componenti e diventa quindi preziosa sostanza organica, senza formazione di ammoniaca ed evitando la formazione di odori sgradevoli. Con questa metodologia si formano inoltre molti meno batteri coliformi fecali con una migliore igiene per gli animali, come per esempio la forte diminuzione della malattia del plantare negli avicoli.

Ma l’aspetto fondamentale e’che la lettiera o liquame che sia, distribuiti sul terreno, apportano humus vitale, evitando l’utilizzo di concimi chimici e aumentando sempre di più la fertilità del terreno.

Nel caso che lettiera e/o liquami così trattati venissero destinati alla produzione di biogas, questi conferiscono alla fermentazione anaerobica regolarità grazie  all’equilibrato grado di umidità mantenuto durante questo processo oltre che all’assenza di  cattivi odori. Il digestato così ottenuto può essere di nuovo trattato in modo aerobico divenendo un fertilizzante in grado di riattivare la fertilità del terreno.

Stesso procedimento e stesso risultato vale per il compostaggio sia con il  substrato di origine animale che vegetale.

Per chi non ha a disposizione allevamenti o biomasse vegetali si può ottenere la vitalità del terreno direttamente con un trattamento specifico per riattivare la microbiologia simbionte e la larga presenza di lombrichi con la conseguenza di captare quantità sempre maggiori di azoto e anidride carbonica presenti in atmosfera  trasformandoli in humus, rendendo il terreno più poroso e attivo.

I prodotti usati dalla Plocher sono a base di melassa, carbonato di calcio, solfato di magnesio e dolomite certificati per uso biologico.

L’azienda Plocher è presente alla fiera Virtuale EXCO organizzata da ECOFUTURO tramite il rivenditore per l’Italia Giancarlo Casini (foto seguente) e partecipa inoltre, come espositore fisso, a EuroTier 202, la grande fiera tedesca su allevamento ed energie rinnovabili dal 9 al 12 Febbraio in cui sarà presente il fondatore Roland Plocher insieme ai suoi più stretti collaboratori. Ovviamente data la situazione quest’anno l’Eurotier si svolgerà in via telematica.

A seguire la foto di un laghetto di liquami suini durante la fermentazione catalitica aerobica, da notare le bolle in superficie che ne attestano lo svolgimento.

La Redazione di Ecquologia

Digiqole ad

Redazione

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

[…] La testimonianza diretta di Giancarlo Casini di una visita fatta presso un’azienda zootecnica tedesca che da anni utilizza la tecnica integrale di rivitalizzazione dei suoli Plocher, che avevamo già approfondito in un nostro specifico articolo. […]