rapporto ecosistema urbano Legambiente

Rapporto Ecosistema urbano di Legambiente: Trento in testa

Rapporto Ecosistema urbano. Pubblicata la 28esima edizione del rapporto realizzato da Legambiente in collaborazione con Ambiente Italia e Il Sole 24 Ore. Una fotografia delle performances green di 105 città italiane capoluogo di provincia. Trento si conferma, anche nel 2020, come città più green d’Italia, seguita da Reggio Emilia e Mantova. La valutazione del rapporto di Legambiente è effettuata sulla base di 18 indicatori appartenenti a cinque settori: ambiente, aria, acqua, mobilità, rifiuti.

Scarica il Rapporto Ecosistema Urbano 2021 di Legambiente

rapporto Legambiente
rapporto ecosistema urbano Legambiente

Chi vince

A Trento è stato registrato un miglioramento delle performances nell’ambito dell’uso di suolo e della qualità dell’aria nelle concentrazioni di NO2 e PM10. Oltre ad un incremento della raccolta differenziata e delle infrastrutture ciclabili. Al secondo posto si colloca Reggio Emilia, con un punteggio del 77,89%. Sono aumentati gli spazi dedicati ai pedoni e alla ciclabilità e il numero di alberi piantumati. Oltre ad essere città prima in assoluto per piste ciclabili equivalenti. Al terzo posto abbiamo poi Mantova, che ha ottenuto un punteggio del 75,14%. La città lombarda si è distinta in termini di miglioramento della qualità dell’aria, nella riduzione delle perdite della rete idrica. Oltre ad una buona gestione della raccolta differenziata.

Gli exploit di Cosenza e Milano

Da registrare, andando al Sud, il grande exploit di Cosenza, che si colloca al quarto posto. Si distingue nella diminuzione delle perdite della rete idrica e dei consumi domestici d’acqua. Registra anche il maggior incremento di infrastrutture ciclabili, oltre ad un miglioramento nel settore dei rifiuti e dell’uso del suolo.

Milano risulta poi l’unica tra le grandi città metropolitane ad aver conseguito miglioramenti su quattro dei cinque indicatori più importanti presi inconsiderazione. Mobilità, aria, rifiuti e auto.

Chi invece va male

In coda si collocano Palermo e Catania, con sette degli ultimi dieci posti occupati da città del Sud, con l’eccezione di Alessandria (al 102° posto).

il webinar di presentazione del rapporto

La Redazione di Ecquologia

XXI rapporto Ecosistema Scuola di Legambiente, fotografia sulla qualità dell’edilizia scolastica
Digiqole ad

Redazione

Articoli correlati