Agopuntura e Università: Quale strada per terapia e formazione? Il 17 ottobre a Siena

AMI Agopuntura Medica Integrata, organizza Sabato 17 ottobre alle ore 17.30, all’Accademia dei Fisiocritici di Siena, una Conferenza-Confronto su “Agopuntura e Università” evento che chiude il 1° Corso di Perfezionamento Universitario di Agopuntura in Neurologia dell’Università di Siena.

Ospite d’onore, il Prof Luciano Roccia, uno dei padri dell’agopuntura moderna in Italia, che riporterà l’attenzione sulla necessità che l’Agopuntura riprenda il suo percorso di Formazione e Ricerca universitaria, con il conseguente utilizzo nella Clinica ospedaliera.

Il Prof. Roccia fu il promotore del primo Corso Universitario di Agopuntura nel 1974 all’interno della Cattedra di Semeiotica chirurgica, di cui era titolare all’Università di Torino.

Un percorso che l’agopuntura italiana aveva iniziato a fine ‘700 e che nell’800 vede molti illustri chirurghi e docenti universitari praticare questa tecnica nella loro corrente attività clinica.

Il Prof. Roccia, dopo un breve intervento del Presidente Ami dr. Cecilia Lucenti, aprirà un dibattito con gli invitati presenti in sala, per approfondire questo argomento: tra essi docenti universitari, primari ospedalieri, agopuntori e rappresentanti della politica sia regionale che nazionale.

La presenza dell’on. Rosa Maria Di Giorgi sarà infatti l’occasione per analizzare la bozza di proposta di Legge che AMI ha elaborato come base per un confronto che porti al superamento di uno stallo che vede da decenni l’Agopuntura riconosciuta come “atto medico” – riservato solo a laureati in medicina – ma che non ha mai portato ad una conseguente didattica universitaria né alla formazione di un Albo proprio che definisse l’identità professionale del medico agopuntore come per altre discipline mediche.

E’ giunto il momento che questa tecnica medica efficace, a zero tossicità e a costi ridottissimi, diventi una risorsa del SSN e della sanità pubblica italiana.

L’emergenza Covid permetterà di ospitare pochi invitati ma la Conferenza sarà trasmessa in streaming Facebook la piattaforma Zoom potrà “ospitare” in remoto fino a 100 invitati.

Per partecipare online alla Conferenza scrivere a: conferenza@agopunturaintegrata.it

Digiqole ad

Articoli correlati