Green Endurance: le auto ecologiche vincitrici

Tra consumo e regolarità, si chiude la prima giornata di ecoracing. Tra sorprese e giovani emergenti, spiccano i rallisti valtellinesi andati a podio nella Green Challenge Cup e i consumi irrisori delle auto a energie alternative del Green Endurance.

Sondrio, 01 ottobre 2022. Si chiudono con molti colpi di scena e qualche certezza, le finali del Campionato Italiano Green Endurance, un’economy run su 300 km in cui ha vinto chi ha consumato meno, e il Trofeo Green Challenge Cup. La kermesse green, ricordiamo, è dedicata alle auto ecologiche ed organizzata da ACI Sondrio. Con il patrocinio delle maggiori istituzioni del territorio, L’Automobile Club Sondrio ha lanciato, nell’ambito del 3° Valtellina EcoGREEN, l’ultima delle 4 gare del Campionato Italiano Green Endurance e delle 6 gare del Trofeo Italiano Green Challenge Cup. Veicoli plug-in ed elettrici divisi in 14 equipaggi si sono sfidati su itinerari mozzafiato tra Sondrio e i Comuni della Valtellina.

Il video reportage di Fabio Roggiolani:

Il palco allestito in piazza è stato anche teatro del tavolo di confronto “GREEN MOBILITY VISION”, un dialogo costruttivo sulle vision strategiche per la mobilità sostenibile del futuro nel nostro Paese che ha stimolato domande e uno scambio di pareri tra opinion leader di diversi settori. Da Angelo Raffaele Pelillo (Presidente Commissione Mobilità Sostenibile ACI Sport e Vice Presidente “FIA Electric and New Energy Championship Commission), Luca Genini (Gruppo Autotorino SpA), Simone Mostacchi (Direttore di filiale Autovittani – Sondrio), Andrea Mariani (Presidente ACI Sondrio e Consigliere Automobile Club Italia), Bruno Arosio (A&A Finance Corporate integrated), Andrea Ricci (Vice Presidente Snam4Mobility) e Fabio Roggiolani (Co fondatore Ecofuturo, Coordinamento Free, fondatore Ecquologia.com).

Green Endurance

“Oggi abbiamo chiuso la prima delle due giornate di questo 3° Valtellina EcoGREEN che ha visto pluricampioni di rally sfidarsi con piloti giovanissimi e promettenti”. Afferma il Presidente di ACI Sondrio Andrea Mariani. “Tra sport, turismo, sostenibilità, le due gare si sono svolte all’insegna della competitività e sportività. Qualità da veri campioni che abbiamo visto negli occhi di tutti i neofiti della specialità che hanno partecipato. La gara di consumo ha dimostrato che oggi vale la pena investire nell’acquisto di auto a energie alternative. Un processo irreversibile anche per il mondo dell’industria automobilistica come emerso dal dibattito sulle Green Mobility Vision. Il vincitore della competizione, infatti, ha speso solo 9,25 euro per percorrere 300 km!

Campionato Italiano Green Endurance – I vincitori

Partiti alle 9.00 di sabato 01 ottobre da piazza Garibaldi, gli equipaggi hanno percorso oltre 300 km da Sondrio a Bormio e ritorno. Una sfida davvero combattuta sul filo dei centesimi di euro e sui punti “premio” per il consumo e per il minor tempo impiegato. Con molti colpi di scena che hanno visto sul podio dell’assoluto finale:
• 1° posto per Omar Frigerio e Oriana Pozzisu KIA Picanto con impianto GPL (Team Patentando.it). Vincitori anche della categoria VIII “Endotermiche”, hanno percorso i 300 km di gara spendendo solo 9,25 euro
• 2° per Alessandro Giuseppe Boschiroli su Renault Zoe (Team Autovittani), vincitore della categoria IIIA “Elettriche”. Ha speso 30,15 euro per 300 km
• 3° per Vincenzo Di Bella su Renault Zoe (RaceBioConcept – Biodrive Academy / Team Autovittani). Ha speso 32,40 euro per portare a termine la gara

Trofeo Nazionale Green Challenge Cup – I vincitori

Una competizione combattuta fino all’ultimo centesimo che ha visto sfidarsi i “big” della tradizione rallysta valtellinese ed equipaggi emergenti di giovani e neofiti. Un susseguirsi di sorprese che hanno ribaltato diverse volte le classifiche finali.

GARA 1. Il podio del Campionato Italiano Green Challenge Cup di sabato 1° ottobre mattina vede primeggiare la full electric, con il primo posto (Piloti e Navigatori) di Marco Marveggio e Doriano Fragnito su Nissan Ariya (Team L’Auto). Seguiti da Daniele e Marco Fuselli su Renault Zoe e Andrea Capelli e Chiara Tripiciano su Renault Arkana di Autovittani (Promo Racing Team Autovittani).

GARA 2. Il podio del Campionato Italiano Green Challenge Cup di sabato 1° ottobre pomeriggio vede sempre in testa la full electric, con il primo posto (Piloti e Navigatori) di Daniele e Marco Fuselli su Renault Zoe. Seguiti da Luca Scieghi e Marinella Bonaiti su Toyota Corolla di Finiguerra (Promo Racing Team) e Marco e Martina Gianesini su Mercedes A250.

Il Premio GREEN DRIVER Assoluto by Uniposte– istituito da ACI Sondrio in ricordo di Giovanni Trinca Colonel – è stato assegnato all’equipaggio Daniele e Marco Fuselli. Il Premio Green Driver Under 30 by Sara Assicurazioni è stato aggiudicato a Thomas Gilardoni su Renault Clio Hybrid ETech di Autovittani. Il Premio Equipaggio Femminile by Autotorino è stato assegnato alle valtellinesi Camilla Fiorina e Rachele Valli, entrambe anche under 30.

Leggi anche Green Endurance: campionato italiano Economy Run

Redazione

Articoli correlati