Tags : C02

Eolico, fotovoltaico e geotermico: energie a prova di siccità

Eolico, fotovoltaico e geotermico: le energie che non consumano acqua. A prova di siccità. Articolo di Mauro Romanelli. E’ ufficiale: il 2022 è stato l’Annus Horribilis per la decarbonizzazione italiana. Nonostante un calo dei consumi energetici dell’1,5%, infatti, sono aumentate lo stesso, del 2%, le emissioni di CO2. Ciò a causa dell’aumento dell’utilizzo di petrolio, […]Leggi

Pompe di calore: boom delle vendite

Nel 2021 le vendite di pompe di calore a livello globale hanno fatto registrare un aumento del 15% spinte dall’Unione Europea (+35%). E per il 2022 si prospetta un incremento record sulla scorta della crisi energetica globale. A partire ancora una volta dall’Europa dove, nel primo semestre, alcuni Paesi hanno visto raddoppiare le vendite rispetto […]Leggi

COP27: il paradosso delle emissioni

Più di 10 giorni fa si è tenuta la ventisettesima Conferenza delle Parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici COP27. Si è conclusa con la decisione di istituire un fondo per perdite e danni. Una conferenza che già prima di iniziare, in molti pensavano essere inutile. Anche l’eroina dell’ecologismo Greta Thunberg ha […]Leggi

A che punto siamo con la transizione energetica? Parla Bill

Il promemoria annuale di Bill Gates su come arrivare a emissioni zero. Quando ho iniziato ad occuparmi di cambiamenti climatici, 15 anni fa, sono giunto a tre conclusioni. Innanzitutto, evitare un disastro climatico sarebbe stata la sfida più difficile che le persone abbiano mai affrontato. In secondo luogo, l’unico modo per farlo era investire moltissimo […]Leggi

Bioedilizia con calce e canapa. Stoccare CO2 prima ancora di

Torniamo a presentare sul nostro sito l’interessante linea di bioedilizia di Tecnocanapa by Senini. Un’azienda che contribuisce a sottrarre 850 tonnellate di C02 dall’atmosfera con oltre 11.000 M3 di materiali da costruzione biocompositi in canapa e calce. L’azienda ha la Certificazione Ambientale di Prodotto (EPD) sui propri prodotti di punta. La canapa è una coltura […]Leggi

The Closing Window: nuovo drammatico rapporto sul clima

Il rapporto Unep sul Clima. “Andiamo verso un aumento di temperatura di quasi 3 gradi”. Un articolo di Francesco De Augustinis per Huffpost. Mentre in tutto il Pianeta si moltiplicano gli effetti della crisi climatica, come siccità, inondazioni, incendi, scioglimento dei ghiacci, aumento della fame e dei conflitti, la comunità internazionale è ancora molto lontana dal raggiungere gli […]Leggi

Possiamo fare a meno di petrolio e fonti fossili?

Possiamo oggi fare a meno del petrolio e delle fonti fossili? L’approfondimento dell’ingegner Giuseppe Vitiello Per ridurre le emissioni di CO2 e quindi per invertire il surriscaldamento climatico tutti dicono che bisogna ridurre i consumi di petrolio, metano e carbone. Ovvero delle fonti energetiche che nei millenni hanno concentrato il carbonio in forme diverse nel […]Leggi

Efficienza energetica: – emissioni + risparmio e lavoro

Efficienza energetica. La recente conferenza globale, svoltasi in Danimarca e organizzata dall’Agenzia Internazionale dell’Energia, ha rappresentato l’occasione per presentare i risultati più aggiornati sull’impatto riduttivo che interventi di efficientamento energetico più forti possono avere sulle bollette energetiche, sulle importazioni di carburante e sulle emissioni di gas serra. Innanzitutto ricordiamo che l’Unione europea indica l’efficienza energetica come “il rapporto […]Leggi

Contratti di sviluppo: 2MLD per ridurre emissioni e consumi

Contratti di sviluppo. Rafforzate le linee di intervento per sostenere gli investimenti delle imprese su tutto il territorio nazionale e i progetti industriali che, attraverso l’elettrificazione dei processi produttivi e l’utilizzo di idrogeno, consentano di ridurre le emissioni di CO2 e i consumi di energia. Con decreto del ministro Giancarlo Giorgetti è stata definita la destinazione dei […]Leggi

Bibite gassate con bollicine rinnovabili

Da inizio estate il settore alimentare italiano è in fermento. L’associazione dei produttori Assobibe (Confindustria) segnala la difficoltà di reperimento di C02 per acqua frizzante e bibite gassate sul mercato da parte di numerose aziende del settore, in particolare le PMI. Colpa dell’aumento dei costi dell’energia, delle difficolta di trasporto e del caldo anomalo di […]Leggi