Tags : imballaggi

Raccolta differenziata: torna il bonus per le imprese

Raccolta differenziata. Stanziati dieci milioni dalla legge di Bilancio 2023. La misura prevede fino a un importo massimo annuale di 20mila euro per ciascun beneficiario ed è rivolta alle imprese. Punta a incrementare il riciclaggio delle plastiche miste e degli scarti non pericolosi, in modo tale da ridurre l’impatto ambientale. Nei fatti consiste in un credito […]Leggi

Imballaggi: pubblicate le linee guida per l’etichettatura ambientale

Il Ministero dell’Ambiente ha emanato il decreto di adozione delle “Linee Guida tecniche per l’etichettatura ambientale degli imballaggi“. Il testo è orientato ad aiutare le imprese italiane a fornire in maniera chiara e corretta le caratteristiche ambientali dei propri imballaggi. Incrementando al tempo stesso la consapevolezza dei consumatori circa la collocazione finale dei rifiuti. Le nuove […]Leggi

Raccolta selettiva imballaggi: a Bari il primo test italiano

E’ in partenza a Bari un innovativo test su una nuova tipologia di macchine per la raccolta stradale ingegnerizzata dei rifiuti. In città saranno installate due nuove eco-stazioni per la raccolta selettiva di rifiuti di imballaggio in acciaio, alluminio, carta, plastica e vetro. Si tratta di un progetto, unico nel suo genere in Italia, voluto dal Comune di Bari, in collaborazione […]Leggi

Imballaggi. L’Italia ricicla di più e a costi inferiori

Imballaggi. L’Italia è uno dei Paesi europei con i migliori risultati e minori costi in tema di riciclo degli imballaggi. Queste le conclusioni di uno studio “Screening the efficiency of packaging waste in Europe”. E’ stato realizzato da GREEN (Centre for Geography, Resources, Environment, Energy and Networks) dell’Università Bocconi e dal Wuppertal Institut. E presentato presso […]Leggi

Plastica : il grande bluff dei produttori

In questi mesi di seconda ondata Covid arrivano segnalazioni da ogni dove che evidenziano il nuovo rifiuto: le mascherine. Il problema c’è e non va sottovalutato; mi piace pensare che per lo più sembrano dispersioni accidentali: non siamo abituati a manovrarle. Ma se proprio oggi bisogna puntare un dito su un rifiuto che la pandemia […]Leggi