Puglia e reddito energetico: stanziati 7 milioni di euro

Puglia e reddito energetico. Saranno utilizzati per incentivare l’installazione di impianti a fonti rinnovabili e sistemi di accumulo presso famiglie con disagio socio-economico, famiglie numerose e giovani coppie.

Le risorse stanziate ammontano a 7.041.423 euro. Derivano dai proventi dal rilascio di autorizzazioni alla costruzione ed esercizio di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.

La Dgr 11 aprile 2022, n. 523 ha stabilito che tali risorse debbano essere utilizzate per finanziare il Reddito energetico regionale. Provvedimento istituito con la legge 9 agosto 2019, n. 42.

Ricordiamo che il regolamento regionale 6 settembre 2021, n. 7 ha già stabilito le regole di accesso al Reddito energetico. Prevedendo incentivi fino a 8.500 euro per impianti a fonti rinnovabili e sistemi di accumulo. Tutto in favore di famiglie con disagio socio-economico, di quelle numerose, di giovani coppie, nuclei familiari.

Non resta ora che attendere i provvedimenti attuativi.

Fonte articolo: Nextville

Rinnovabili news

Redazione

Articoli correlati