Le 5 peggiori idiozie dette contro l’eolico

Finalmente anche Ecquologia ha deciso di svelare i trucchi che usano gli oppositori delle energie rinnovabili, cominciamo con l’eolico:

LE PALE EOLICHE UCCIDONO GLI UCCELLI

Falso! Confermato da numerosi studi internazionali, in cui si sono buttati decine di milioni di dollari per stabilire una cosa ovvia, ovvero che gli uccelli per centrare in volo una pala eolica centinaia di volte più grande di loro, che è pure segnalata di notte e che muove del vento importante perché dal vento è mossa, dovrebbero essere privi di ogni difesa contro gli ostacoli e schiantarsi regolarmente contro case e manufatti, in genere più piccoli di una pala eolica.

LE PALE EOLICHE TRITURANO I VOLATILI

Falso! Perché semplicemente impossibile. I volatili si triturano dentro i motori degli aerei che girano a decine di migliaia di giri al minuto e a velocità di crociera molto elevate, mentre una pala eolica media gira alla velocità di 20 giri al minuto e sopra 25 vengono rallentate o frenate del tutto.

LE PALE EOLICHE SONO RUMOROSE

Falso! Basta andarci sotto per capire. In passato abbiamo anche organizzato un concerto, ovviamente senza amplificazione, di musica classica sotto le pale eoliche di Montemignaio ad Arezzo ed il rumore che si sentiva era solo quello del vento. Si chiama esperimento “a prova d’orecchio”, gli increduli ci vadano di sera e si mettano in ascolto. Alla velocità tra i 18 e i 25 giri minuto farebbero rumore solo se avessero attaccato delle campanelle, oppure se avessero finito l’olio, ma durerebbe poco perché si gripperebbero immediatamente.

LE PALE EOLICHE GENERANO INFRASUONI

Ovvero non si percepiscono, ma ci sono, come per i cani che vengono richiamati con fischietti AD ULTRASUONI dai propri padroni. Ebbene noi abbiamo cercato su tutto il web e le enciclopedie, ma abbiamo trovato solo tracce degli infradito, note ciabatte di moda nate per far sì che se ne rompano due paia a vacanza. ma degli infrasuoni …… nisba! Quindi.. Falso!

LE PALE EOLICHE DISORIENTANO LE BALENE

Per cui non vanno messe nel santuario dei cetacei, perché oltre al rischio di collisione con un basamento largo decine di metri di circonferenza, l’impercettibile per noi vibrazione dello stesso ad ogni colpo di pala impaurisce la balena, balenottera, il delfino e chi più ne ha più ne metta. Ovvero una balena sarebbe così tonta da non vedere un palo grande come una rotonda e poi sarebbe impaurito da sentire le vibrazioni dello stesso. Quindi Falso, ma qui ovviamente non si danno spiegazioni e si dà partita persa a tavolino agli annientalisti antieolici per manifesta inferiorità.

Digiqole ad

Redazione

Articoli correlati