Costruzioni in legno: New York ci scommette!

Costruzioni in legno, New York apre significativamente a questo materiale da costruzione. Ed aggiorna il proprio regolamento edilizio rendendo possibile la realizzazione di edifici in legno fino a sei piani, ovvero 25,9 metri. (Foto di copertina: grattacielo Mjøstårnet il più alto edificio in legno al mondo)

Quello dei sei piani può sembrare poca cosa in una metropoli contraddistinta prevalentemente da grattacieli. Tuttavia questo è un segnale significativo che va nella giusta direzione. Erano anni oramai che si attendeva l’aggiornamento normativo del codice delle costruzioni di New York. Nei prossimi mesi sono attese nuove approvazioni per circa 7.400 modifiche di aggiornamento del regolamento edilizio.

Un passaggio significativo che renderà possibile finalmente di asseverare edifici in legno, costruiti sia in legno massiccio che in legno lamellare CLT. Con il legno che può essere tranquillamente considerato un materiale da costruzione idoneo anche a strutture di una certa altezza.

Al riguardo basti pensare al grattacielo Mjøstårnet costruito in Norvegia. Con i suoi 85,4 metri è considerato il più alto edificio in legno al mondo.

Inutile dire come siano molteplici i vantaggi del legno come materiale da costruzione. Ad iniziare dal quantitativo di CO2 immagazzinata. Si stima aggirarsi tra le 10 e e 30 tonnellate per ogni 100 mq di costruzioni, per non parlare poi della anti sismicità. Una caratteristica importante, se si pensa che l’industria delle costruzioni pesa sull’inquinamento ambientale globale per il 40%. Per questo, optare per materiali meno inquinanti rispetto al cemento e riutilizzabili è da ritenersi la scelta corretta da fare.

Leggi anche: Canapa e Calce per una Bioedilizia a prova di futuro!

La Redazione di Ecquologia

Digiqole ad

Redazione

Articoli correlati