Tags : INGV

Il particolato atmosferico e la sua caratterizzazione magnetica

Lo scorso mercoledì 28 aprile, tecnici dell’ARPA Lazio e dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV) hanno presentato all’Assemblea generale della European Geosciences Union (EGU) gli innovativi risultati di uno studio sulla caratterizzazione magnetica del particolato atmosferico nel Lazio durante e dopo il lockdown. Con le analisi magnetiche è stato possibile riscontrare, in corrispondenza delle centraline […]Leggi

SIN di Bagnoli: nuova metodologia di analisi per i sedimenti

Con un approccio innovativo, sono stati analizzati i sedimenti della Baia di Pozzuoli, in provincia di Napoli, che per decenni ha ospitato un sito industriale, incluso nella lista dei SIN (Siti di Interesse Nazionale) da mettere in sicurezza e bonificare. Determinare le cause dell’inquinamento del sito ex industriale di Bagnoli (NA), dismesso ormai da oltre […]Leggi

COVID-19: dimostrato effetto stagionale

Un nuovo lavoro firmato da ricercatori dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), CNR, Facoltà di Medicina dell’Università di Napoli, Dipartimento Ambiente della Regione Puglia e New York University, dimostra per la prima volta, in maniera quantitativa, che esiste un effetto stagionale estremamente significativo nella diffusione e gravità del COvid-19 in Italia. Si tratta di un […]Leggi