Rally elettrico di Svizzera: vittoria per Guido Guerrini con Audi e-tron

Trionfo per Guido Guerrini ed Emanuele Calchetti al Rallye du Chablais, terza tappa del Campionato del mondo FIA per auto elettriche, completato dal terzo posto per Fuzzy Kofler e Franco Gaioni, con la scuderia Audi Autotest Motorsport che guida ora tutte le graduatorie mondiali.

       #rallyelettrico "Rally elettrico di Svizzera: vittoria per Guido Guerrino con Audi e-tron" Click to Tweet

Ottima prestazione per la scuderia Audi Autotest Motorsport che nel Rallye du Chablais, terza tappa del Campionato del mondo FIA per auto elettriche, si aggiudica il primo e il terzo posto nella manifestazione, garantendo alla squadra, rappresentata da quattro piloti italiani, la leadership in tutte le graduatorie iridate.

La gara, che si è svolta nella Svizzera francese venerdì e sabato scorso, ha visto il successo della Audi e-tron di Guido Guerrini ed Emanuele Calchetti, che hanno superato di tre secondi la coppia franco-belga Fesquet-Brams su Tesla Model 3.

Sul terzo gradino del podio per l'altra e-tron di Audi Autotest Motorsport, condotta dagli altotesini Fuzzy Kofler e Franco Gaioni, che hanno chiuso a soli tre decimi dal secondo posto, sopravanzando addirittura di un solo decimo l'altra Tesla 3 dei transalpini Malga-Bonnel. Quinta posizione per l'equipaggio polacco-francese composto da Artur Prusak e Thierry Benchetrit, che erano al comando dopo la prima giornata di gara.

Le altre posizioni a punti sono state appannaggio dei bugari Dedikov-Pavlov, degli svizzeri Eynard-Pollien e dei franco-svizzeri Stricher-Bohler.

In classifica generale, Audi consolida il primato nella classifica costruttori, portandosi a +14 su Volkswagen, mentre Guerrini e Calchetti sopravanzano di due punti Prusak e Benchetrit, rispettivamente nella graduatoria relativa ai piloti e in quella relativa ai co-piloti.

Prossimo appuntamento con il mondiale elettrico FIA tra meno di una settimana in Portogallo con l'Oeiras Eco Rally.

 

La Redazione di Ecquologia 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS