Super Bonus 110%: Intervista a Riccardo Fraccaro e le parole di Jacopo Fo

"Sono molto felice che Jacopo Fo con la sua grande passione abbia sposato l'idea del Superbonus al 110% che abbiamo realizzato. Grazie anche alle reti green dei gruppi di acquisto solidale e a EcoFuturo Festival per il loro impegno nel costruire un’Italia più efficiente e sicura"

Questo il commento di stamani del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro intervenuto sul Super Ecobonus 110%, ufficialmente varato e  pubblicato in Gazzetta (qui per scaricare il pdf)

Intervista realizzata martedì 19 maggio 2020 durante il programma "Mi Manda Rai Tre"

"Da anni il nostro Paese attendeva l’avvio di una rivoluzione dei nostri modelli di sviluppo con una visione proiettata ai prossimi decenni per disegnare l'Italia del futuro. Ecco come è nato il Superbonus: abbiamo pensato ad uno strumento poderoso, una misura shock per rimettere subito in moto il Paese ripartendo dal settore che storicamente ha sempre rappresentato un traino per la nostra economia, l'edilizia.

L’abbiamo però declinato secondo un nuovo paradigma: non consumare nuovo suolo, rimettere in sicurezza il patrimonio immobiliare italiano esistente, rendere efficienti dal punto di vista energetico le abitazioni e soprattutto rendere conveniente per tutti il processo di transizione ecologica ed energetica che la lotta al cambio climatico ci impone ormai senza più rinvii. La nostra priorità è abbattere le emissioni da fonti fossili, innovare il sistema-Paese e uscire rapidamente dalla crisi economica puntando sul lavoro, sulle imprese e sui cittadini. Il Superbonus è uno strumento innovativo che amplia ecobonus e sismabonus e li porta al 110% con il meccanismo del credito di imposta.

Ma come funziona? Il beneficiario del superbonus potrà decidere di detrarre la spesa totale dei lavori sostenuti per un ammontare del 110% in cinque anni, oppure di ottenere lo sconto totale in fattura cedendo il credito d’imposta alla ditta che ha effettuato i lavori o a terzi, compresi gli istituti di credito e altri intermediari finanziari, che fino ad oggi rimanevano esclusi per interventi di riqualificazione energetica, di messa in sicurezza antisismica, ma anche per l’installazione di impianti fotovoltaici. A loro volta le imprese potranno cedere il credito agli istituti bancari o ai fornitori, che lo acquisteranno erogando in cambio liquidità immediata. In questo modo lo Stato si fa carico degli interventi di efficientamento energetico e adeguamento antisismico necessari per far ripartire l’economia tutelando ambiente e territorio.

Con il Superbonus il nostro Paese diventa più efficiente e più sicuro, al 110%" Riccardo Fraccaro

Le parole piene di speranza di Jacopo Fo

 

Redazione Ecquologia

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS