HOMEBIOGAS: Trasformare i rifiuti organici in gas per cucinare, per l’ambiente e…la tasca.. ad Ecofuturo 2019!

Ecofuturo Festival, oltre che essere oramai un evento di riferimento a livello nazionale nell'ambito delle ecotecnologie e dell'ambientalismo basato sulle soluzioni, dà la possibilità ogni anno di toccare con mano alcune di queste, accessibili da parte di ogni cittadino. Quest'anno, tra le soluzioni domestiche toccabili con mano ad Ecofuturo Festival 2019, che si svolgerà presso il Fenice Green Energy Park di Padova, dal 25 al 29 giugno, ci sarà anche HomeBiogas 2.0, la soluzione che permette di trasformare i rifiuti organici (scarti vegetali e deiezioni animali) di casa in gas per cucinare, con grandi benefici ambientali e per il bilancio familiare.

          #homebiogas #rifiutoorganico "HOMEBIOGAS: Trasformare gli scarti alimentari e animali in gas per cucinare, per l’ambiente e…la tasca ad Ecofuturo 2019!" Click to Tweet

Gli scarti organici che produciamo sono potenzialmente fonte di energia pulita, se correttamente riciclati. Maggiore è la quantità di rifiuti riciclati (e quindi non destinati alle discariche) e minore sarà l’inquinamento prodotto per il loro trattamento negli impianti di compostaggio.

Se volete contribuire anche voi a preservare l’ambiente facendo immediatamente qualcosa di utile, risparmiando allo stesso tempo sulle spese per l’acquisto delle bombole di GPL o di propano, riciclate i rifiuti organici a casa vostra, utilizzando questo incredibile prodotto!

Vi presentiamo Homebiogas, un “digestore” nel quale vengono inseriti gli scarti alimentari o animali, che, grazie alla presenza di una certa quantità di carica batterica, vengono trasformati in biogas, un gas che si può utilizzare per cucinare, in alternativa al GPL e al propano. Inoltre, da questo processo di trasformazione (digestione anaerobica) viene prodotto anche dell'ottimo fertilizzante naturale liquido per il Vostro giardino, senza additivi chimici!

 

Alcune Domande e risposte su HomeBiogas


1) Che cosa è l'Homebiogas?  Homebiogas è un sistema domestico che converte gli avanzi alimentari e animali in biogas, che può essere utilizzato per cucinare in alternativa alle bombole di GPL. Il sottoprodotto che si ha dopo la produzione di biogas è un ottimo fertilizzante naturale liquido, che si può usare direttamente o diluito per il vostro giardino e le vostre piante.

2) Per chi è adatto l'Homebiogas? Homebiogas è compatibile con gli stili di vita rurali e urbani. Il sistema è ideale per famiglie che vivono in un clima caldo in una casa indipendente o in una casa semi-indipendente con un giardino, o in un piccolo condominio. Ma va bene anche per le piccole collettività come gli agriturismi, i bed&breakfast, le mense aziendali, i piccoli ristoranti, i piccoli condomini che condividono la spesa e i benefici!

3) Quanto biogas viene prodotto? Homebiogas produce 2-3 ore di cottura ogni giorno - la quantità perfetta per tre pasti completi in una famiglia di 4-6 persone.

GARANZIA

4) Homebiogas ha una garanzia? Certo! Homebiogas viene fornito con una garanzia di componenti e materiali di 24 mesi.

INSTALLAZIONE

5) Come si installa Homebiogas? Homebiogas viene spedito in una piccola scatola (cm 40x38x100). A differenza di altri digestori di biogas, non è necessario un tecnico per installare il sistema. Si tratta di un kit fai-da-te, dotato di tutti gli strumenti necessari e delle istruzioni dettagliate. Il sistema può essere installato in 2 ore!

6) Ho bisogno di elettricità per gestire Homebiogas? No. Il sistema è al 100% autonomo

7) Quanto tempo dopo aver messo i rifiuti organici in Homebiogas, produrrà gas? Dopo l'installazione, Homebiogas può richiedere da 2 a 4 settimane per produrre gas. Ma una volta entrato a regime, funziona ininterrottamente, man mano che si alimenta con gli scarti alimentari, 24/24h!

8) Come posso alimentare il sistema? Il sistema funziona perfettamente con gli avanzi degli alimenti quali riso, formaggio, carne, olio da cucina, bucce di vegetali, frutta e qualsiasi altro scarto alimentare. Evitare l'alimentazione di grandi quantità di pelli di agrumi in quanto contengono olio antibatterico che potrebbe ridurre l'efficacia della digestione, che avviene anche grazie alla carica batterica fornita all’acquisto.

9) Cosa succede se non alimento il sistema per un po'? Il sistema digerisce tutti i rifiuti all'interno del serbatoio e smette di produrre gas. E non appena riprendete ad alimentare il sistema, la produzione di biogas riprenderà. Il biogas non consumato viene tranquillamente conservato dentro il digestore.

PRESTAZIONI

10) Quanti rifiuti posso alimentare Homebiogas ogni giorno? È possibile inserire fino a 6 litri di rifiuti alimentari o fino a 18 litri di concime animale ogni giorno. A differenza delle comuni compostiere, Homebiogas può accettare tutti i prodotti alimentari, tra cui carne, pesce, olio e grassi.

11) Quanto biogas posso produrre con Homebiogas? Ogni litro di rifiuti alimentari produce circa 200 litri di gas, l'importo necessario per cottura per un'ora su una fiamma alta. In media, Homebiogas produce ogni giorno fino a 2-3 ore di gas di cottura - la quantità perfetta per una famiglia di 4-6 persone.

12) Per quanto tempo una stufa a gas e una griglia per barbecue funzionano con un serbatoio pieno di Homebiogas?
Un serbatoio pieno di Homebiogas può alimentare una griglia da barbecue per 45 minuti e può alimentare un bruciatore di stufa tipico per circa due ore.

13) Come viene conservato il biogas? Il sistema può conservare fino a 500 litri di biogas da un dato momento per un tempo indeterminato. Il biogas rimarrà nel serbatoio del digestore finché non viene utilizzato.

14) La produzione di biogas è continua? Sì! Homebiogas trasforma tutti i rifiuti in Biogas tutto il tempo, 24/24h - 7/7gg.

SICUREZZA

15) Quanto è sicuro Homebiogas? Homebiogas non solo è sicuro, ma è più sicuro di GPL e del propano! Infatti, per rimanere in uno stato liquefatto, il GPL deve essere tenuto sotto condizioni di alta pressione. Questo rappresenta un rischio maggiore di esplosione quando si trova in prossimità di una sorgente di
accensione. Homebiogas, invece, conserva deliberatamente il gas in un contenitore morbido, a bassa pressione, che impedisce l'esplosione (un pò come i gasometri degli impianti di biogas industriali).

16) Quanto è sicuro il biogas in ambiente? Il biogas è costituito da piccole molecole che sono più leggere dell'aria. Quindi, se ci dovesse essere una perdita accidentale di biogas, essendo più leggero dell’aria, salirebbe verso l’alto e non sarebbe causa di alcun incidente. Al contrario, LPG e propano sono più pesanti, per cui eventuali perdite resterebbero a terra, aumentando il rischio di livelli tossici di esposizione e di esplosione.

17) Quali norme di sicurezza ha superato l'Homebiogas? Homebiogas ha preso tutte le precauzioni necessarie per garantire che il sistema soddisfi tutti gli standard di sicurezza. -Homebiogas è stato testato e ha ricevuto il marchio CE di omologazione per la sicurezza. Homebiogas ha ricevuto due certificazioni ISO: certificazione 9001 per la gestione della qualità e 14000 per la gestione ambientale. Infine, Homebiogas è stato testato e approvato per la sicurezza e la salute
dal Ministero israeliano di protezione dell'ambiente e dal Ministero dell'energia Infrastrutture.

MANUTENZIONE

18) Che tipo di manutenzione è consigliata per l'Homebiogas? Si consiglia di eseguire periodicamente quanto segue:

  • Sostituire il filtro del gas una volta all'anno. Il filtro del gas rimuove il solfuro di idrogeno dal biogas.
  • Rimuovere il fango che si accumula nella parte inferiore del serbatoio di digestione. Questo dovrebbe essere rimosso una volta ogni 3-5 anni. Una volta
    che il fango viene rimosso, può essere applicato direttamente al tuo giardino come fertilizzante o usato per bagnare il compost.
  • Sostituzione della compressa di cloro se è sciolta completamente. La tavoletta di cloro disinfetta i residui di batteri nel concime liquido.

INFORMAZIONI ADDIZIONALI

19) Funzionerà in qualsiasi clima? Homebiogas funziona ottimamente in climi caldi. Tuttavia, ci sono due azioni che possono essere adottate per regioni più fredde per far funzionare bene il sistema:

  • Aggiungere un riscaldatore elettrico per riscaldare il serbatoio del digestore.
  • Mettere il sistema in serra o in uno spazio coperto che sia caldo e dotato di una corretta ventilazione.

20) Posso collegare Homebiogas agli apparecchi esistenti in casa mia? Sì, puoi collegare Homebiogas ad un apparecchio esistente. Ma essendo una fonte alternativa al GPL o propano per cucinare, viene fornito un apposito fornetto dedicato da appoggiare sulla cucina gas o affianco. Per quanto riguarda le stufe a gas convenzionali, non essendo costruite per il biogas, richiedono delle modifiche per trasformarle in stufe a biogas.

21) Come faccio a convertire la mia stufa in una stufa a biogas? Devi togliere l'ugello di riduzione della pressione (contattaci per dettagli)

22) Il Biogas ha odore? C'è un filtro H2S installato nel sistema per eliminare qualsiasi odore sgradevole. Garantiamo che il prodotto inserito nella vostra cucina è pulito, sicuro e senza odore. Il sistema stesso è progettato in modo da renderlo un sistema chiuso. Ciò significa che gli odori sono contenuti all'interno del sistema e, a differenza del compostaggio, non vengono attratti i parassiti dall’esterno.

23) Ho una compostiera, qual è il vantaggio aggiunto del biogas? Homebiogas è la soluzione ideale per gli avanzi di cucina biologica e può accettare carne, pesce, olio, ossa e grassi (che non sono realmente adatti per le compostiere). Inoltre, Homebiogas produce biogas che può essere utilizzato per la cottura e il fertilizzante liquido ogni giorno, mentre le compostiere possono richiedere diversi mesi per produrre compost.

24) Posso riempire Homebiogas con acqua grigia (dal wc)? Sì. Il sistema è compatibile con acqua grigia ed è possibile anche collegare direttamente il tubo del wc all’Homebiogas.

A seguire alcuni video che illustrano più da vicino HomeBiogas

 

 

Scarica la brochure di HomeBiogas 2.0


DISTRIBUTORE ESCLUSIVO ITALIA
Homebiogas Italy c/o T. & C. Analyzers srl
+39 320 1658 351
E mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 





BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Video

Altri Video
Watch the video

Terra ed Ecologia

Altri Articoli

Energie Rinnovabili

Altri Articoli