E' nato il nuovo “Premio Finanza Sostenibile per il Mediterraneo - La filiera ittica verso gli SDG

Nell’ambito della 1^ edizione di Capraia Smart Island - Filiera Ittica Sostenibile è nato il nuovo “Premio Finanza Sostenibile per il Mediterraneo” -  La filiera ittica verso gli SDG.

 

L’iniziativa è promossa da Capraia Smart Island - Filiera Ittica Sostenibile (evento organizzato da Associazione Chimica Verde Bionet e Legacoop Agroalimentare - Dipartimento Pesca) in collaborazione con il portale di equity crowdfunding LITA Italia.

Nell’ambito della prima edizione di CAPRAIA SMART ISLAND - Filiera Ittica Sostenibile, è nato il nuovo “Premio Finanza Sostenibile per il Mediterraneo. La filiera ittica verso gli SDG”. Il concorso è promossa da Capraia Smart Island - Filiera Ittica Sostenibile (evento organizzato da Chimica Verde Bionet e Legacoop Agroalimentare - Dipartimento Pesca) in collaborazione con  LITA Italia, la prima piattaforma europea specializzata in crowdfunding per progetti imprenditoriali a elevato impatto sociale e ambientale.

 

OBIETTIVI

Il “Premio Finanza Sostenibile per il Mediterraneo”, che si affianca al Premio Innovazione Filiera Ittica Sostenibile lanciato a marzo, intende valorizzare tutte le aziende della filiera ittica italiana che promuovono progetti ad alto impatto sociale e ambientale. L’obiettivo è in particolare quello di mettere a disposizione delle imprese del settore le potenzialità di uno strumento di finanza partecipativa come l’equity crowdfunding, permettendo a progetti imprenditoriali all’avanguardia di affacciarsi su un nuovo panorama di investitori interessati allo sviluppo di imprese innovative e sostenibili.

 

IL PREMIO

Il premio è rivolto in particolare alle aziende italiane della filiera ittica e consiste in un servizio di accompagnamento all’impresa per la realizzazione di una campagna di equity crowdfunding (cioè di raccolta di capitali) sul portale di LITA.co. Questo servizio di accompagnamento comprende una dettagliata revisione del business plan, la condivisione del piano con investitori professionali, il supporto nella definizione delle condizioni della raccolta di capitale e la preparazione al lancio della campagna di equity crowdfunding sul portale. Tali attività, che hanno un valore di 2.000€, saranno offerte gratuitamente al vincitore del concorso dal team di LITA.co.

 

COS’È L’EQUITY CROWDFUNDING

L’equity crowdfunding è una forma di investimento che consente un finanziamento partecipativo per startup innovative e piccole e medie imprese attraverso portali online autorizzati. Nello specifico viene erogato un contributo finanziario in cambio di quote societarie delle stesse imprese (equity). Nel caso di LITA, in particolare, l’obiettivo è quello di abbinare l’equity crowdfunding all’impact investing, facilitando gli investimenti in quote di aziende che abbiano messo l’impatto sociale e ambientale al centro del proprio modello di business.

 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE E PREMIAZIONE

Per partecipare è necessario presentare un progetto per il quale si vorrebbero ottenere dei finanziamenti tramite una campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma web di LITA.  Le iniziative devono avere al centro l’innovazione in uno dei diversi segmenti della filiera ittica e devono coniugare al meglio le tre dimensioni della sostenibilità: economica, ambientale e sociale. Per presentare la candidatura le aziende interessate dovranno compilare i moduli disponibili sul sito di Capraia Smart Island - Filiera Ittica Sostenibile http://www.chimicaverde.it/capraia-smart-island-filiera-ittica/ e inviarli alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 25 luglio.  

 

Gli organizzatori del premio garantiscono la valutazione di tutti i progetti presentati e l’assegnazione del premio anche nel caso in cui l’evento Capraia Smart Island - Filiera Ittica Sostenibile dovesse essere annullato per quest’anno e posticipato all’anno prossimo.

 

LA GIURIA DI ESPERTI

I progetti saranno valutati da una giuria di esperti composta da Sara Guidelli, direttore generale Legacoop Agroalimentare; Stefano Rossi, country manager di LITA.co Italia; Flaviano Zandonai, sociologo e open innovation manager di Gruppo Cooperativo CGM; Sofia Mannelli, presidente di Chimica Verde Bionet; Francesca Scarpelli, responsabile del progetto Capraia Smart Island Filiera Ittica Sostenibile; Matteo Monni, Italian Biomass Association (Itabia).

 

I CRITERI DI VALUTAZIONE PER L’ASSEGNAZIONE DEL PREMIO

I criteri per la valutazione dei progetti riguardano:

  • Innovazioni di prodotto o processo, volte alla sostenibilità;
  • Innovazioni tecnologiche nel settore ittico;
  • Sostenibilità ambientale;
  • Impatto sociale o ambientale positivo;
  • Team (esperienza ed impegno);
  • Mercato (mercato di riferimento ed appetibilità del prodotto);
  • Ampiezza del problema a cui il servizio si rivolge;
  • Sostenibilità economica.

  

Il nuovo premio Finanza Sostenibile per il Mediterraneo è un ulteriore strumento con cui vogliamo sottolineare il ruolo chiave dell’innovazione e della sostenibilità come carte vincenti a disposizione delle aziende del settore ittico per affrontare in modo efficace le sfide del mercato, soprattutto in questa situazione economica complessa, in cui sarà fondamentale puntare su idee all’avanguardia per ripartire”, sottolinea Sofia Mannelli, presidente di Chimica Verde Bionet.

 

 

L’innovazione è un elemento centrale per favorire la crescita del settore ittico. Spesso però gli esempi virtuosi di cui è costellato questo comparto non riescono a emergere in modo adeguato. Questo premio, insieme a tutte le altre iniziative promosse nell’ambito di Capraia Smart Island - Filiera Ittica Sostenibile, serve a promuovere i progetti più all’avanguardia che vengono portati avanti dalle aziende ittiche italiane”, spiega Angelo Petruzzella, Coordinatore nazionale del Dipartimento Pesca e vicepresidente di Legacoop Agroalimentare.

 

In termini di utilizzo di risorse, i pesci sono la fonte più efficiente di proteine animali dopo gli insetti. Lo sviluppo di una filiera ittica 100% sostenibile è una sfida urgente. Come i promotori di Capraia Smart Island, riteniamo che in Italia ci sia tanta innovazione da supportare nei settori della pesca e dell’acquacoltura e siamo felici di poter valorizzare i percorsi imprenditoriali più meritevoli”, afferma Stefano Rossi, country manager di LITA Italia.

 

Capraia smart Island Filiera Ittica sostenibile (17 -19 settembre Isola di Capraia)

Capraia Smart Island – Filiera Ittica Sostenibile. Innovazione e sostenibilità: sfide, metodi e tecnologie”, è promosso dall’associazione Chimica Verde Bionet, in collaborazione con Legacoop Agroalimentare – Dipartimento Pesca. L’evento, realizzato con il contributo di Coopfond, fondo mutualistico di Legacoop, è uno spin-off dell’ormai consolidato evento biennale Capraia Smart Islande punta a promuovere processi di innovazione all’interno della filiera ittica. La visione di innovazione che l’evento vuole promuovere è incentrata, da un lato, sul ruolo chiave della sostenibilità (ambientale, economia e sociale) e, dall’altro, su un approccio olistico ai diversi settori dell’economia del mare, capace di abbinare in modo efficace la tutela dell’ambiente con la redditività delle imprese.

 

Il Premio Innovazione Filiera Ittica sostenibile

Fino al prossimo 25 luglio è inoltre possibile partecipare anche al Premio Innovazione Filiera Ittica Sostenibile, lanciato a marzo. L’iniziativa, promossa nell’ambito del nuovo evento Capraia Smart Island - Filiera Ittica sostenibile, vuole dare visibilità a idee concrete e innovative realizzate nel nostro Paese e creare reti virtuose di collaborazione tra gli operatori del settore ittico. Il premio è suddiviso in due distinte sezioni, quella della pesca e quella dell’acquacoltura. I progetti vincitori nelle due categorie del concorso otterranno un premio di 1500 euro ciascuno. Per candidarsi è necessario compilare i moduli presenti sul sito dell’iniziativa (http://www.chimicaverde.it/capraia-smart-island-filiera-ittica/) e inviarli all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -- - - - - - - - - - -- - - - - - - - - - -- - - - - - - - - -

CAPRAIA SMART ISLAND - Filiera Ittica Sostenibile (17-19 settembre Isola di Capraia). L’evento ha il patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Livorno, Comune di Capraia Isola, Accademia dei Georgofili, Legambiente, Kyoto Club, Parco Nazionale Arcipelago Toscano, CNR IIA. È realizzato con il contributo di Coopfond, fondo mutualistico di Legacoop. Altri sponsor sono Skretting Italia Spa, CCPB, Marine Stewardship Council, ASA spa, Toremar, Biofoam™ by Be Wi Synbra, Federunacoma, Novamont, Legacoop Toscana, Acquainbrick. 

Chimica Verde Bionet è un’associazione senza fini di lucro costituita il 21 marzo 2006 da un gruppo di esperti del mondo della ricerca e da Legambiente nazionale con lo scopo di promuovere e sviluppare la ricerca e l’applicazione industriale di materie prime di origine vegetale. 

Il Dipartimento Pesca di Legacoop associa 300 cooperative e 95 imprese, per un fatturato di 300 milioni (25% della Plv italiana). Tra i suoi obiettivi ci sono la promozione di un approccio sostenibile al settore della pesca in tutti suoi ambiti.

LITA è la prima piattaforma europea specializzata in equity crowdfunding per progetti imprenditoriali a elevato impatto sociale ed ambientale, cioè per imprese in grado di coniugare nel proprio modello di business sia la dimensione economica che la sostenibilità sociale e ambientale.

 

Capraia Smart Island è un evento multidisciplinare che da quattro anni promuove un modello sostenibile di decarbonizzazione per le isole minori in relazione alle seguenti tematiche: rifiuti, energia, ciclo dell’acqua, mobilità sostenibile, agricoltura, ecoporto e filiera ittica.

 

Fonte: Comunicato Stampa Chimica Verde Bionet

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS