Tags : UE

Italia: 570 milioni per porti green, approvato nuovo regime

La Commissione europea ha approvato, ai sensi delle norme dell’UE sugli aiuti di Stato, un regime italiano da 570 milioni di euro per incentivare le navi a utilizzare l’elettricità erogata da reti elettriche terrestri quando sono ormeggiate nei porti marittimi. Questa misura contribuisce a ridurre le emissioni di gas a effetto serra e l’inquinamento atmosferico […]Leggi

In vigore il nuovo regolamento europeo sulle spedizioni di rifiuti

Lunedì 20 maggio 2024 sono entrate in vigore nuove regole per garantire che l’UE migliori la gestione dei rifiuti degli stati membri. Waste shipments – European Commission (europa.eu) Il nuovo regolamento sulle spedizioni di rifiuti stabilisce norme più severe sull’esportazione verso Paesi terzi. Il regolamento aumenterà inoltre la tracciabilità e faciliterà le spedizioni di rifiuti […]Leggi

Europa: ecco cosa prevede la legge sul ripristino della natura

Dopo mesi di discussioni, è stata finalmente approvata la Legge sul ripristino della natura dell’Unione Europea. Il regolamento, primo nel suo genere, mira a ripristinare gli ecosistemi danneggiati e a promuovere la biodiversità. “Non c’è tempo per prendersi una pausa nella protezione del nostro ambiente”, afferma Alain Maron, ministro dell’Ambiente della regione di Bruxelles. “Oggi […]Leggi

Europa Net Zero: Impegni Insufficienti, Serve di Più

L’Europa si è impegnata a diventare il primo continente Net Zero, ma gli impegni presi sono insufficienti. “Raddoppiare non basta”, un articolo di Ivan Manzo per L’ECOFUTURO MAGAZINE. La crescita delle Fonti Energetiche Rinnovabili (FER) presenta diversi vantaggi per l’economia, l’ambiente e la società. Il loro utilizzo è indispensabile per mitigare gli effetti negativi della […]Leggi

Mare: Italia deferita alla Corte di Giustizia UE

Mare: Italia deferita alla Corte di Giustizia UE per ritardi su pianificazione. Mamone Capria (AERO): Governo acceleri transizione energetica per eolico offshore. “Il deferimento dell’Italia alla Corte di Giustizia UE per non aver recepito coerentemente la direttiva europea in materia di pianificazione dello spazio marittimo deve spingere il Governo ad accelerare il disegno strategico dello […]Leggi

Il primo European Youth Event in Italia arriva a Forlì

L’Università di Bologna organizzerà a Forlì il primo European Youth Event in Italia. Dal 17 al 19 maggio, 4000 giovani e 200 attività gratuite per confrontarsi sul futuro dell’Europa. L’EYE – European Youth Event (“Evento europeo della gioventù”) è il più grande evento rivolto ai giovani organizzato ogni due anni a Strasburgo dal Parlamento europeo. […]Leggi

Fotovoltaico: arriva la “European solar charter”

La Carta solare europea – European solar charter, firmata il 15 aprile 2024, stabilisce una serie di azioni volontarie da intraprendere per sostenere il settore fotovoltaico dell’UE. L’energia solare, in particolare il fotovoltaico, è attualmente la fonte di energia rinnovabile in più rapida crescita nell’UE. L’anno scorso sono stati installati 56 GW di fotovoltaico nell’UE, […]Leggi

Case green, futuro industriale e difesa del modello sociale

Case Green. Un interessante articolo di approfondimento del Vicepresidente del Kyoto Club Francesco Ferrante. “Una direttiva bellissima. Chi paga?” Il commento sarcastico del ministro Giorgetti. Così vuole giustificare il voto contrario del suo Governo (unico insieme all’Ungheria di Orban) al Consiglio UE che ha approvato in via definitiva la direttiva “case green”. Prediamolo sul serio. “Una direttiva bellissima”, sì perché […]Leggi

Case green e nuovo Patto di Stabilità: serve la Moneta

Case green e nuovo Patto di Stabilità: serve la Moneta Fiscale. Un articolo di Stefano Sylos Labini Case nuove a emissioni zero dal 2030, requisiti più stringenti di efficienza, piani nazionali di ristrutturazione e stop ai sussidi per caldaie a combustibili fossili. Tutto con l’obiettivo di azzerare le emissioni del parco immobiliare dell’Ue entro il […]Leggi

“Case verdi”, l’Europa approva la Direttiva sull’Efficienza Energetica

Oggi i deputati del Parlamento Europeo hanno adottato in via definitiva le nuove regole per ridurre il consumo energetico e le emissioni di gas a effetto serra del settore edilizio. Punti salienti Nuovi edifici a emissioni zero dal 2030 Misure per ridurre le bollette energetiche e contrastare i cambiamenti climatici Esenzione per edifici agricoli e […]Leggi