Tags : Transizione energetica

Progetto Pangea: geotermia a ciclo chiuso e media-entalpia

Geotermia. Il primo pozzo marchiato Fri-El Geo è già in costruzione a Ostellato, tra Ferrara e il mare. Ci vorranno due anni per completare quello che diventerà il primo impianto geotermico a media entalpia in Italia, in grado di generare 240 Mw di energia termica – quanto basta a scaldare 120mila case – e 30 […]Leggi

Civitavecchia: snodo della transizione alle rinnovabili

In questi giorni è passata sotto silenzio una notizia di notevole rilievo. Notizia che – a mio parere – potrebbe non solo influenzare ma qualificare il prossimo decennio dell’assetto del sistema energetico nazionale. Mentre la guerra in corso spinge i nostri ministri e capi di governo, affiancati dall’immancabile AD ENI De Scalzi, a siglare accordi […]Leggi

Geotermia per lo sviluppo sostenibile, Napoli 22 marzo

Condividiamo un nuovo evento sulla geotermia che si terrà a Napoli il 22 Marzo, nel Complesso monumentale di Villa Doria D’Angri presso l’Università degli Studi di Napoli Parthenope. Organizza il Club Atlantico di Napoli. Diretta streaming su LinkedIn Ecofuturo, pagine Facebook Ecofuturo e Jacopo FO. Programma – Geotermia: opportunità di sviluppo sostenibile Saluti istituzionali di […]Leggi

Pompe di calore geotermiche:  come funzionano

Una panoramica dettagliata sul sistema di pompe di calore geotermiche analizzando i vantaggi, le problematiche, le peculiarità di una tecnologia ancora poco usata in ambito edilizio. Articolo di Lucio Munari e Roberto Romano per Ingenio. Pompe di calore: tipologie e funzionamento Che cosa sono e come si progettano le pompe di calore geotermiche? Questa tecnologia assume un ruolo chiave […]Leggi

Biogas Italy 2023: FarmingPossible. Roma 8 e 9 marzo

Biogas Italy 2023. A Roma l’8 e 9 marzo torna l’evento del CIB con i più importanti nomi della filiera del biogas e del biometano agricolo Torna a Roma la nuova edizione di Biogas Italy dal titolo “FarmingPossible. Tutta l’energia del biogas”. L’evento, organizzato dal CIB – Consorzio Italiano Biogas e giunto ormai alla sua […]Leggi

Non nel mio mandato: la sindrome NIMTOO che blocca le

Rilanciamo questo interessante articolo di Rossella Muroni per comprendere il fenomeno NIMTOO che blocca lo sviluppo delle rinnovabili in Italia. Si fa presto a dire Green Deal. Mentre la presidente von der Leyen annuncia fondi e strategia per fare del vecchio continente la patria dell’energia pulita, in Italia l’impiantistica e le infrastrutture necessarie sono ferme […]Leggi

Gli italiani vogliono più pannelli solari e meno armi

Investire nella transizione energetica, fermare la corsa al riarmo, tassare gli extra profitti delle aziende fossili e dell’industria militare. Nella fotografia scattata dal 11 al 16 gennaio dal sondaggio che Greenpeace ha commissionato a SWG, i cui risultati sono diffusi dopo la presentazione delle linee programmatiche del ministro della Difesa Crosetto, italiane e italiani dimostrano di avere le idee chiare sulla direzione da percorrere. Verso un […]Leggi

L’inarrestabile crescita di Ener2Crowd

Ener2Crowd, la prima ed unica piattaforma italiana di lending crowdfunding ambientale ed energetico, incassa round da un milione di euro, guidato dal veicolo di investimento della famiglia dell’industriale Enrico Falck «Larry S.p.A.», dai big player del settore della transizione energetica e da un gran numero di investitori etici individuali. Il raggiungimento di quota un milione di euro nell’aumento di capitale «seed», corona i risultati della startup «numero uno» in Italia […]Leggi

Snam: il nuovo piano strategico punta sulla transizione energetica

Ampio spazio per la transizione energetica nel piano strategico 22-26 di Snam. Dei 10 miliardi stanziati per il quinquennio 2022-2026, uno sarà espressamente dedicato ai progetti di decarbonizzazione. Dallo sviluppo di gas “verdi” agli investimenti in efficienza e generazione distribuita. Snam, al termine del Consiglio di Amministrazione, ha presentando la strategia portante dei i prossimi anni. Gran […]Leggi

La rivoluzione culturale: ecologica e sociale

La rivoluzione culturale: ecologica e sociale Substantia, 2022. Vincenzo Balzani Il mondo è malato a causa del cattivo rapporto fra la società umana e il pianeta che la ospita. E maggiormente a causa delle discordie all’interno della società umana. Stiamo scivolando sempre di più verso l’insostenibilità ecologica e sociale. Lo dicono sia gli scienziati che […]Leggi