Tags : nucleare

Il nucleare in Italia non si può fare. Perché allora

Un interessante articolo di Marco Bella, già deputato, ricercatore in chimica organica. Perché i politici promettono cose irrealizzabili? Perché se riuscissero a ottenerle e risolvere i problemi dei cittadini, poi alla prossima elezione dovrebbero sforzarsi per promettere qualcos’altro. Negli ultimi mesi, si è riacceso un dibattito sul ritorno all’energia atomica in Italia. Diversi esponenti come Calenda e […]Leggi

Angelo Tartaglia: politica investa in rinnovabili, non nel nucleare

Intervista di GEA – Green Economy Agency ad Angelo Tartaglia, membro dell’Istituto Nazionale di Astrofisica, in occasione dell’uscita del suo libro “Spaccare l’atomo in quattro – Contro la favola del nucleare”. Vi si evidenzia l’importanza delle fonti energetiche green, la strada prioritaria da percorrere a tutela del pianeta. “Alla domanda ‘che cos’è l’energia?’ ho il […]Leggi

Fusione nucleare: nessun miracolo in vista

Fusione nucleare. Il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti ha annunciato che gli scienziati della National Ignition Facility (Nif), presso il Lawrence Livermore National Laboratory, hanno ottenuto un importante risultato. Sono riusciti per la prima volta a realizzare un processo di fusione nucleare producendo più energia di quella necessaria a innescare la reazione. Vediamo di analizzare […]Leggi

Pichetto Fratin: risolverò questione crediti superbonus

Il ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica Pichetto Fratin è intervenuto oggi ad Ecomondo a Rimini. Qui ha illustrato le linee guida del governo sui temi ambientali ed energetici. Molti i punti affrontati. Registriamo con favore le dichiarazioni di “autorizzare entro cinque-sei anni, il tempo di una legislatura, 70-80 gigawatt da rinnovabili“, che “gli uffici lavorano a […]Leggi

Una Greta imprudente ed i tifosi del nucleare

Pubblichiamo di seguito un interessante articolo di Mario Agostinelli, ecologista, politico e sindacalista. Mentre la guerra in Ucraina ostenta un ulteriore inasprimento e prefigura da ambo le parti un suo prolungamento, che un Kissinger preoccupato azzarda a definire “guerra infinita” (vedi articolo), si incomincia a riflettere su quanto sia energivoro il “capitalismo della sorveglianza” che […]Leggi

Energia e Futuro: nucleare o rinnovabili?

Energia. Verso le elezioni del 25 settembre. Riceviamo e pubblichiamo un interessante contributo dei “Nettuniani”, un gruppo di ex giovani universitari degli atenei pisani, ragazze e ragazzi della Casa dello studente «Nettuno». Le crescenti esigenze energetiche stanno portando a scelte che hanno bisogno di ponderazione. Si parla sempre più spesso di energia prodotta da centrali […]Leggi

La chimera del ritorno al nucleare

Pubblichiamo alcune significative riflessioni di Giuseppe Onufrio, Direttore Esecutivo di Greenpeace Italia sul nucleare. Tema tornato nel dibattito politico a seguito dei recenti eventi bellici e della crisi energetica in corso. Mentre a Zaporižžja, nell’Ucraina occupata dai russi, per la prima volta nella storia assistiamo all’uso militare di un impianto nucleare civile utilizzato come scudo […]Leggi

Ucraina, gravi rischi per la centrale nucleare di Zaporižžja

Ucraina. L’analisi del pericolo nucleare in corso attorno alla centrale di Zaporižžja a cura di Mario Agostinelli. Uno sterminio nell’unità di tempo (110mila morti all’istante) tanto intenso si è verificato ad opera umana solo 77 anni fa alla conclusione della seconda guerra mondiale. Con l’inutile (oserei dire “gratuito”, ma anche questo termine lacera ogni coscienza) massacro di […]Leggi

Chernobyl: il nucleare è per sempre

Era il 26 aprile 1986 quando il reattore numero quattro di Chernobyl esplose. Fu una catastrofe, il più grave incidente nucleare della storia. Una ferita non rimarginata, dopo 36 anni. Anche se il territorio non appare più come un deserto post apocalittico. Ora è sede di una riserva naturale creata per isolare i resti della […]Leggi

Francia: l’inutilità del nucleare. Elettricità arriva a 3.000 €/MWh

Francia: oggi il costo elettricità ha toccato i 3.000 €/MWh. Dal Governo invito al risparmio. Le cause? Calo delle temperature e indisponibilità di 27 reattori nucleari su 56. Tale effetto combinato ha indotto l’operatore della rete a dichiarare l’allerta “Orange”. Una notizia dedicata a chi vorrebbe rilanciare il nucleare come alternativa “conveniente”. Alla borsa francese […]Leggi