Tags : GSE

Repowering impianti biogas e biomassa: nota GSE

Dal GSE arrivano alcuni chiarimenti in merito all’incremento di potenza di impianti biogas e biomasse fino a 1 MW di potenza installata. Il potenziamento di impianti a biogas o biomassa con taglie fino a 1 MW non richiede autorizzazioni. A condizione che vengano rispettati una serie di criteri. A ricordarlo è il Gestore dei Servizi energetici (GSE) fornendo […]Leggi

Pannelli fotovoltaici incentivati: online le istruzioni operative

Pannelli fotovoltaici di impianti incentivati in Conto energia. Sono state pubblicate le nuove istruzioni operative circa la gestione e lo smaltimento. Il nuovo documento è stato approvato dal Ministero della Transizione Ecologica con la pubblicazione del decreto direttoriale 8 agosto 2022, n. 54, che recepisce le direttive della legge 233/2021 (di conversione del DL 152/2021). Fra […]Leggi

Agrivoltaico: le linee guida del MITE

Agrivoltaico. Il Ministero della transizione ecologica, ha provveduto alla pubblicazione, lo scorso 27 giugno, delle linee guida in materia di impianti agrivoltaici finalizzate alla individuazione di percorsi sostenibili per la realizzazione di impianti fotovoltaici su suolo agricolo. Linee guida consultabili e in download in calce all’articolo. Chiunque abbia osservazioni o proposte di emendamenti può scrivere alla […]Leggi

Consumi di energia da rinnovabili: Italia al 3°posto in Europa

L’Italia si conferma tra i maggiori paesi europei in termini di consumi di energia da fonti rinnovabili. Si collocaal terzo posto dietro Francia e Germania, con un consumo pari a 21,9 Mtep nel 2020. E’ questo il dato che emerge dal rapporto “Fonti rinnovabili in Italia e in Europa”, sviluppato sulla base dei dati Eurostat. Il Gse fa […]Leggi

Erg si aggiudica 97,2 MW per progetti eolici in Sicilia

Un nuovo progetto di Erg per il repowering di Camporeale e del progetto greenfield di Roccapalumba. Progetti per i quali la società era già in possesso delle autorizzazioni uniche dallo scorso anno. Si tratta di un investimento complessivo dei due piani che ammonta a oltre 100 milioni di euro. Erg si è aggiudicata una tariffa […]Leggi

Nuovo Decreto Certificati Bianchi: a rischio lo sviluppo dei progetti

FREE: NUOVO DECRETO CERTIFICATI BIANCHI. SENZA APPROPRIATO SUPPORTO ALL’OFFERTA IL PROVVEDIMENTO NON PROMUOVERÀ IL MERCATO DELL’EFFICIENZA ENERGETICA “A RISCHIO RIDUZIONE DEL MERCATO DEI CERTIFICATI BIANCHI. DA 2 MILIARDI A 500 MILIONI DI EURO. CALO DEL 75% CHE IL PAESE NON PUÒ PERMETTERSI IN QUESTA FASE” Livio de Santoli, presidente del Coordinamento FREE Roma 22 aprile 2021 «Le […]Leggi

Più rinnovabili e meno burocrazia: le parole di Cingolani

Finalmente un grande segnale di svolta. il Ministero della Transizione ecologica dimostra di iniziare a produrre i risultati per cui è stato istituito Da oggi al 2030 per centrare gli obiettivi minimi sarà necessario passare da 800mila impianti a energie rinnovabili ad almeno tre milioni di impianti, un obiettivo assolutamente impensabile da raggiungere senza la […]Leggi

Incentivi biometano e biocarburanti avanzati: novità nelle procedure

Sono state pubblicate in questi giorni dal GSE (Gestore servizi Energetici), dopo l’ok del Comitato Tecnico Consultivo sui Biocarburanti, le nuove procedure operative per i produttori di biometano e di biocarburanti avanzati. Nella sostanza ha cambiare sono i criteri d’attuazione dell’obbligo di consumo dei biofuel e anche le procedure applicative per gli incentivi, che vengono adeguate alle nuove […]Leggi

Reddito energetico: accordo Regione Puglia – GSE

Un altro significativo passo avanti per il reddito energetico dal momento che il GSE (Gestore dei servizi energetici) supporterà la Regione Puglia per avviare il reddito energetico, introdotto nel 2019 con il significativo impegno del Consigliere regionale Tony Trevisi e mai attuato. È stata infatti siglato il 18 febbraio scorso un protocollo d’intesa tra la Regione […]Leggi

Grandi impianti a biomasse legnose: un danno per le rinnovabili

Quello degli impianti a biomasse legnose di dimensioni spropositate, superiori ai 10 MWe di potenza installata, rispetto ai bacini di riferimento sui quali insistono, rappresenta da anni un’autentica metastasi nel cuore delle energie rinnovabili. E’ di questi giorni un’indagine importante riferita proprio a questa categoria di impianti. Articolo originale de Il Fatto Quotidiano: Maxi-frode nel […]Leggi