Tags : cambiamenti climatici

COP28: il discorso del Segretario esecutivo delle Nazioni Unite

Di seguito è riportata la trascrizione del discorso pronunciato dal Segretario esecutivo delle Nazioni Unite per i cambiamenti climatici Simon Stiell all’apertura della COP28 a Dubai il 30 novembre 2023. Eccellenze, Delegati, Colleghi, Signore e signori, Permettetemi innanzitutto di ringraziare i nostri amici egiziani per la loro gestione nell’ultimo anno, mentre passano questa pesante responsabilità […]Leggi

COP28: gli speciali di TeleAmbiente ed Ecofuturo

Ci siamo! Inizia la COP28, la conferenza dell’Onu sul clima a Dubai che terminerà il 12 dicembre. Si tratta della conferenza annuale a cui partecipano tutti i governi che fanno parte delle Nazioni Unite che proveranno a trovare delle soluzioni comuni al problema del riscaldamento globale e dei cambiamenti climatici. E di tutte le altre […]Leggi

Cop28: ci sarà anche Papa Francesco

Con un accorato appello Papa Francesco mette in guardia il mondo non solo dalle minacce di conflitti armati, ma anche da un nemico altrettanto pericoloso e diffuso: il cambiamento climatico. Nel corso del prossimo fine settimana, il Pontefice si prepara a portare la sua voce in prima linea durante la COP28 a Dubai, il vertice […]Leggi

La Terra ha superato i 2°C di riscaldamento il 17

È possibile che in questo 2023 sia stato stabilito un altro record climatico. Secondo una stima preliminare, il 17 novembre la temperatura media globale della superficie ha superato per la prima volta di oltre 2°C i livelli preindustriali. “La nostra stima più attendibile è che questo sia stato il primo giorno in cui la temperatura […]Leggi

L’impatto economico degli eventi estremi legati al clima

I costi economici causati da eventi estremi in Europa legati al cambiamento climatico e alle condizioni meteorologiche. Un nuovo studio dell’Agenzia europea dell’ambiente. Tra il 1980 e il 2022, gli eventi estremi legati al tempo e al clima hanno causato perdite economiche stimate in 650 miliardi di euro negli Stati membri dell’UE. Di cui 59,4 […]Leggi

Il livello del mare salirà di un metro al 2100:

Nel 2100, il livello del mare potrebbe aumentare di un metro rispetto ai livelli attuali. Questo quanto rivela uno studio pubblicato su “Earth System Science Data” da un team di ricercatori guidato da Alessio Rovere dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, con la partecipazione di Matteo Vacchi dell’Università di Pisa. Tale aumento del livello del mare […]Leggi

Cambiamenti climatici: le azioni di Dernière Rénovation

Dernière Rénovation è una campagna di resistenza civile francese che mira a conseguire una rapida vittoria sul fronte climatico e sociale, ottenendo un piano di ristrutturazione termica degli edifici commisurato all’emergenza. L’obiettivo è quello di catalizzare massicce proteste popolari nei prossimi anni. Dernière Rénovation è una delle 11 campagne della rete internazionale A22. Nel marzo […]Leggi

Cambiamenti climatici: le azioni di Renovate Switzerland 

Lo scorso 7 agosto due cittadini sostenitori della campagna Renovate Switzerland si sono incollati sul palco del Festival del film di Locarno. Hanno interrotto la cerimonia di premiazione del regista e ambientalista francese Luc Jacquet (“Il viaggio dei pinguini”) prima della proiezione serale prevista nella celebre “Piazza Grande”. Intervento di Robin Jolissaint, 30 anni, sociologo. […]Leggi

Crisi Climatica: l’appello del Papa alle persone di buona volontà

“Laudate Deum”, il grido del Papa per una risposta alla crisi climatica. Pubblicata l’esortazione apostolica di Francesco che specifica e completa l’enciclica del 2015. Non reagiamo abbastanza, siamo vicini al punto di rottura. Critiche ai negazionisti: indubitabile l’origine umana del riscaldamento globale. L’impegno per la cura della casa comune. LAUDATE DEUM – Il testo integrale […]Leggi

La crisi climatica alla Corte europea dei diritti dell’uomo

Il 27 settembre 2023, sei giovani portoghesi hanno sollevato una causa senza precedenti davanti alla Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDU) in risposta agli impatti devastanti dei cambiamenti climatici. Questa udienza storica coinvolge oltre 32 Paesi europei, inclusi tutti gli Stati membri dell’UE, Regno Unito, Norvegia, Russia, Svizzera e Turchia. I giovani ricorrenti e la […]Leggi