eGarfagnana: efficiente, ecologica, equa. Il 26 maggio a Castelnuovo

Appuntamento con la sostenibilità, per una valle legata da sempre a doppio filo ai temi energetici e della mobilità, il prossimo sabato 26 maggio 2018 dalle 10:00 alle 13:00, presso la Sala Suffredini in piazzetta Ariosto, nel centro storico di Castelnuovo Garfagnana

      #eGarfagnana #anticheruote #Contecarli "eGarfagnana: efficiente, ecologica, equa, il 26 maggio a Castelnuovo" Click to Tweet  

Appuntamento con la sostenibilità nel capoluogo di una delle valli più belle della Toscana come la Garfagnana, antesignana di tanti ambiti di riferimento, come il mondo dell'energia, per la sua ricchezza di risorse idriche e della mobilità, proprio perché stimolata dal suo isolamento di valle interna montana. La Garfagnana ha anche la paternità di uno dei primi veicoli elettrici al mondo, la prima auto elettrica italiana, realizzata nel 1891 dal Conte Giuseppe Carli di Castelnuovo Garfagnana. Un autentico gioiello che da alcuni anni si è di nuovo materializzato, grazie alla fedele ricostruzione, effettuata attraverso i disegni originali, per opera degli allievi dell'ISI Garfagnana, coordinati dagli insegnanti.

 Lo storico veicolo elettrico del Conte Carli con Maurizio Donati, Presidente dell'Associazione "Antiche Ruote", al Sondrio Festival 2014

Si tratta di un evento organizzato dalla Associazione "Antiche Ruote" di Castelnuovo Garfagnana, nata proprio intorno al suggestivo "triciclo elettrico", in collaborazione con l'Associazione Giga no profit, e il sostegno della BCC (Banca Versilia, Lunigiana e Garfagnana), la Fondazione Banca del Monte di Lucca ed il patrocinio del Comune di Castelnuovo Garfagnana, il Consiglio Regionale della Toscana e la Scuderia Conte Carli. Oltre alla parte convegnistica si terrà anche il 3° Raduno "Veicoli Elettrici".

Dopo i saluti delle istituzioni con il Sindaco del Comune di Castelnuovo Garfagnana Andrea Tagliasacchi e del Presidente dell'Unione dei Comuni della Garfagnana Nicola Poli, sarà Maurizio Donati, Presidente dell'Associazione Antiche Ruote, ad introdurre gli approfondimenti tematici del convegno, focalizzati su aspetti cardine per la valle, come la casa ecosicura, che coniuga al meglio le nuove tecnologie di risparmio energetico con l'antisismicità nel segno di un antico materiale come il legno, dalle intrinseche attitudini antisismiche in una zona caratterizzata da un elevato rischio sismico ed un alta vocazione forestale.

Verranno poi approfonditi i diversi aspetti del tema della mobilità, fondamentale per una valle da sempre alla ricerca di un proprio equilibrio viario con il fondovalle e dove verranno approfonditi sia gli aspetti della nuova mobilità elettrica, con particolare riferimento anche a modalità di ricarica distribuita, sia il grande tema della riconversione a dual fuel, gasolio e biometano, di mezzi pesanti come autobus, camion, mezzi per la raccolta rifiuti, macchine agricole, etc..

Ampio spazio anche per le nuove opportunità oggi offerte dalle reti di teleriscaldamento, cruciali in una valle interna come la Garfagnana, nelle diverse forme, da biomasse e geotermica.

Questo il programma degli approfondimenti tematici previsti nel convegno:

  • La Casa antisismica, ecosicura e a “bolletta zero” - Fabio Roggiolani (Giga-Ecofuturo) 
  • La mobilità elettrica: “libera colonnina in libero stato” – il punto sulla mobilità elettrica e la strategia delle wall-box - Alessandro Giubilo (FlexyEnergy)
  • La riconversione dei motori diesel da gasolio a dual fuel con il metano e biometano - Sauro Secci (Giga-Ecofuturo)
  • Le nuove opportunità per le reti di teleriscaldamento geotermiche e a legna - Giuliano Gabbani (Univ. di Firenze- Giga) 

Un appuntamento importante dunque per la Garfagnana, nel quale non mancheranno le occasioni di riflessione per pensare un futuro della valle nel segno dell'eco & equo e dell'efficienza energetica nei nuovi scenari di economia circolare.

Il bellissimo veicolo elettrico del Conte Carli, sarà quest'anno anche una delle attrazioni di Ecofuturo Festival 2018, organizzata dall'Associazione Giga in collaborazione con Jacopo Fo (Libera Università di Alcatraz) dal 18 al 22 luglio pv presso il Fenice Green Energy Park di Padova. Lo storico mezzo, prima di raggiungere la sede del Festival, sarà esposto presso il Comune di Padova e in uno dei simboli della città come lo storico Caffè Pedrocchi. 

La Redazione di Ecquologia

 

 

  

     

 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS