L' ecoinnovazione Italiana diventa evento a Shanghai

Shanghai è il motore economico della Cina e la fiera che visi tiene annualmente è l'Ecomondo cinese e da questa edizione anche l'Ecofuturo cinese.

 

#ecodragaggio #limpidho "L' ecoinnovazione Italiana diventa evento a Shanghai" Click to Tweet  

 

Il padiglione Italiano è visitatissimo grazie alle idee/aziende che vi sono ospitate.

Un volo d'uccello sulle varie presenze spazia da Decomar con gli Ecodragaggi Limphido al centro anche del convegno anteprima che abbiamo raccontato in un altro pezzo su Ecquologia. Le tecniche di bonifica dei porti e dei siti inquinati sono presenti in un vero e proprio cluster di risoluzione del problema con la Petrolchimica che produce tra l'altro il Bruco, ovvero un robot per la pulizia dei serbatoi di idrocarburi che finalmente mette fine alla strage nei serbatoi ed è capace di individuare anche la più infinitesima delle rotture . Il Gruppo Luci, presenta la risoluzione di tutte le questioni di maleodoranze, vera croce per le popolazioni che vivono intorno alle discariche ed anche per le altre produzioni odorigene, in collaborazione anche con Idrobase, che produce impianti di nebulizzazione  per abbattimento polveri e odori outdoor e indoor a salvaguardia dei lavoratori.

Un'offerta completa a partire dagli ecodragaggi senza benna che non spandono inquinanti e che riducono il totale da bonificare, riescendo a trattare tutto il ciclo e ponendosi finalmente come soluzione reale e finale per i siti inquinati e non, come avviene in gran parte finora, come semplice spostamento del problema.

Si arriva a rendere protagonista la popolazione con il sistema Nuvap che monitora in tempo reale  26 tipi di inquinanti dentro le abitazioni identificando quanto inquina da dentro per errate attività o da fuori per inquinamento ambientale, popolazione che può diventare parte attiva del cambiamento se prende coscienza che le soluzioni ci sono e non sono le solite promesse.

Molte delle aziende presenti provengono dalle rassegne e dall'almanacco di Ecofuturo e di questo non possiamo che essere orgogliosi e nella prossima edizione di Padova dal 12 al 16 luglio presso Fondazione Fenice vi documenteremo anche delle nuove "scoperte" fatte in terra cinese in questi padiglioni promossi dal Ministero dell'Ambiente.

Vista da questa prospettiva l'Italia resta la grande contraddizione di terra di innovazione straordinaria, di lavoratori e imprenditori lungimiranti, i quali più che sostenuti, vengono normalmente perseguitati da ritardi, conservatorismi e vecchie lobbies impermeabili al cambiamento con lodevoli eccezioni come questa iniziativa che sta portando lustro al nostro paese.

 

E sia chiaro, per tutti i presuntuosi e saccenti che parlare di ecoinnovazione tecnologica a Shanghai è come per un cantante lirico far spettacolo alla Scala.

Fabio Roggiolani

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS