"Energiro": un giro d'Italia per la transizione energetica

La comunità di ènostra sta attraversando l’Italia, in un viaggio gentile su due ruote, per incontrare i protagonisti del cambiamento e favorire la transizione energetica, con la grande forza propulsiva di Davide Sabbadin, collaboratore di Ecofuturo Festival.

#ènostra #energiro ""Energiro": un giro d'Italia per la transizione energetica" Click to Tweet

Alex langer una volta disse che, invece di lavorare per un mondo che segue il paradigma “più veloce, più forte, più alto”, dovremmo vivere una vita “più lenta, più profonda, più dolce”. L’Energiro vuole essere anche questo: uno strumento per portare un piccolo cambiamento nel modo di fare l’energia, nel modo di fare economia.

Davide Sabbadin, cicloviaggiatore e socio cooperatore di ènostra, sta guidando lungo lo stivale, da Padova fino a Roma, una carovana di “cittadini energetici” in un viaggio di oltre 500 km, incontrando le storie e i protagonisti del cambiamento. Una serie di eventi collegati tra loro dal lento ma continuo pedalare dei ciclisti della transizione e dalla voglia di stare assieme nel segno della grande metafora del cammino condiviso, coniugata al piacere di poter applicare anche al campo dell’energia i principi del consumo etico.

Energiro, in pieno svolgimento in questi giorni, è partito da Padova lo scorso 2 maggio, per giungere anche simbolicamente a Roma il prossimo 12 maggio, in una sorta di fiaccola olimpica virtuale di passaggio di città in città, sotto il segno di valori come il racconto orale e l’incontro. L’energia, infatti, in questi eventi incontra chi tutti i giorni, grazie alle sue attività e le esperienze di comunità di cui è protagonista, opera per un futuro più sostenibile.

Partendo dalle specificità locali, la narrazione sta toccando la storia, il contesto nazionale ed europeo, il potenziale che contraddistingue un’impresa di comunità come ènostra, la quale non perseguendo una finalità lucrativa è in grado di cambiare le regole del gioco del mercato elettrico in cui opera, determinando ricadute economiche e sociali a vantaggio della collettività. Nel corso delle varie tappe viene anche illustrato il progetto di fusione tra ènostra e Retenergie e i servizi energetici riservati ai soci.

Da parte di Ecquologia un grande encomio al grande lavoro che Davide Sabbadin sta svolgendo in molti ambiti della sostenibilità con grande enfasi ed entusiasmo. 

COME SI PARTECIPA

Si può prendere parte all’Energiro intervenendo agli aperitivi serali ma anche aggregandosi a Davide in una delle tappe del giro, o anche solo per un tratto. In un’alternanza senza fretta tra viaggio e soste, si potranno fare quattro chiacchere, o anche brevi interviste, pedalando inesorabili verso il cambiamento.

È consigliata la registrazione. REGISTRATI QUI

Lo spirito di partecipazione ad ènergiro è in sintonia con quello delle gite della FIAB, il cui regolamento sulle gite potete leggere QUI.

LE TAPPE

  • PRIMA TAPPA: PADOVA, 2 MAGGIO
  • SECONDA TAPPA: ROVIGO, 3 MAGGIO
  • TERZA TAPPA: FERRARA, 4 MAGGIO
  • QUARTA TAPPA: BOLOGNA, 5 MAGGIO
  • QUINTA TAPPA: VICCHIO (FI), 6 MAGGIO
  • SESTA TAPPA: FIRENZE, 7 MAGGIO
  • SETTIMA TAPPA: MASSA MARITTIMA, 9 MAGGIO
  • OTTAVA TAPPA: ORBETELLO, 10 MAGGIO
  • NONA TAPPA: CIVITAVECCHIA, 11 MAGGIO
  • DECIMA TAPPA: ROMA, 12 MAGGIO
 

LO SPORTELLO

Per chi vorrà cogliere l’occasione per entrare a far parte della comunità di ènostra a inizio e fine di ogni serata sarà allestito uno sportello cui ci si potrà rivolgere per richiedere una simulazione di spesa, aderire e sottoscrivere un contratto di fornitura. Per procedere sarà sufficiente disporre di bolletta elettrica, Codice Fiscale, dati catastali ed IBAN.

 

A seguire un breve video nel quale Davide Sabbadin, rigorosamente su due ruote, ideatore e cuore pulsante di questa bellissima iniziativa, ci spiega lo spirito ed i valori fondanti della stessa

 

Scarica il Comunicato Stampa di Energiro

Link articolo originale sito "ènostra" 

La Redazione di Ecquologia

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS