Ecofuturo 2017: un monumento alla fine dell'era dell'aratro

Grandi preparativi presso il Fenice Green Energy Park di Padova, dove il 12 luglio prossimo prenderà il via Ecofuturo 2017 "ECO & EQUO Le ecotecnologie e la promessa della Terra", e dove, proprio in riferimento alla tematica centrale di quest'anno, è stato allestito, in prossimità dell'Orto bioattivo realizzato dal Dottore Agronomo Andrea Battiata e dal suo team, un monumento alla fine dell'aratro che verrà inaugurato proprio nella giornata di apertura del festival.

‪#Ortobioattivo #Ecofuturo ‎"Ecofuturo 2017: un monumento alla fine dell'era dell'aratro" Click to Tweet    

Per 6000 anni l'aratro è stato un alleato della terra ma negli ultimi 60 anni ha prodotto in associazione alla chimica e al petrolio danni sempre più grandi mano a mano che crescevano le sue dimensioni.

 

Ogni anno più grandi alla ricerca della fertilità accumulata nei secoli, fino a diventare insostenibili per la vita del mondo di sotto e per l'ambiente.

L'aratro al Green Energy Park che apre Ecofuturo 2017 che si svolgerà a Padova dal 12 al 16 luglio è vicino all'ortobioattivo realizzato da Andrea Batiiata e ai video del Consorzio Italiano Biogas che illustrano la nuova agricoltura di precisione e bioenergetica.

L'aratro da "Strumento" diventa "Monumento" anche perché l'agricoltura bioenergetica accumula la Co2 nel suolo e secondo la strategia del Cop 21 di Parigi del Quatre pour mille ha la capacità teorica di confinare nei suoli trasformandola in fertilità tutta la co2 prodotta in eccesso dalle attività umane ogni anno.

L'#Ortobioattivo dimostra in piccolo e ogni giorno che questa nuova promessa della terra è possibile con in più una straordinaria qualità organolettica - Bioattiva e Nutraceutica e un ritorno al sapore dei prodotti dell'orto in tutti i mesi dell'anno. 

Fabio Roggiolani 

Consulta il ricchissimo Programma di Ecofuturo 2017

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS