"Eco & Equo": "Spolveriamoci" si presenta al Parlamento Europeo

Proseguendo nel ricchissimo ambito degli interventi della presentazione del nuovo Almanacco di Ecofuturo, redatto da Fabio Roggiolani e Sauro Secci, nel corso dell'evento "Eco & Equo", dello scorso 1 marzo 2017 presso la sede del Parlamento Europeo di Bruxelles, grazie alla organizzazione dell'europarlamentare del raggruppamento EFDD (Europa della Libertà e della Democrazia Diretta), Dario Tamburrano, non poteva certo mancare l'esperienza del progetto "Spolveriamoci".

#Eco&equo #Spolveriamoci "Spolveriamoci si presenta al parlamento Europeo"   Click to Tweet    

Si tratta di una iniziativa della rete di Ecofuturo in colalborazione con i grandi comunicatori ambientali dei grandi media nazionali, come Luca Mercalli, Jacopo Fo, Mario Tozzi e Valerio Rossi Albertini, che ha avuto una giornata di presentazione nella primavera del 2016 presso il Senato della Repubblica ed altre iniziative satellite focalizzate per esempio al grande inquinamento della grandi navi, come quella del Festival delle economie e delle relazioni solidali "Si può fare", svoltosi dal 14 al 16 ottobre 2016 a Mira, dove la rete di Ecofuturo, con l'Associazione Giga, ha presentato anche al Comitato "No grandi navi", le grandi opportunità offerte dal GNL (Gas naturale liquido), di ridurre drasticamente l'enorme impatto ambientale della navigazione, dove vengono ancora utilizzati i peggiori combustibili fossili liquidi come gasolio o addirittura l'olio denso BTZ, uno dei sottoprodotti della raffinazione.  

Una azione quella di "Spolveriamoci", nella quale è stato elaborato un "Vademecum" in 10 punti, inviato alle più grandi amministrazioni delle principali città italiane.

A seguire l'intervento di Michele Dotti, divulgatore ambientale e fondatore e coorganizzatore di Ecofuturo Festival, che ha presentato la genesi e l'esperienza di  "Spolveriamoci", con la rete di Ecofuturo Festival, affiancata dai grandi divulgatori ambientali nazionali.

 

e quello del Professor Giuliano Gabbani, del Dipartimento Scienze della Terra dell'Università di Firenze e Direttore Scientifico di Giga, che ha introdotto il tema della grande svolta ambientale della navigazione, ambito assediato da oscuri combustibili fossili, possibile con l'adozione di un combustibile emergente di nuova generazione come il GNL (Gas Naturale Liquefatto), oggi derivabile dal biometano, proveniente da impianti biogas di valorizzazione di scarti agroalimentari o dalla valorizzazione della FORSU (Frazione Organica Rifiuti Solidi Urbani).

Sauro Secci

 

  

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS