Spagna: Il governo elimina l'imposta solare e riconosce il diritto all'autoconsumo condiviso

Il Consiglio dei Ministri spagnolo ha approvato il 5 ottobre scorso un decreto-legge che abroga gli addebiti per i consumatori-produttori (prosumers) riguardo l'energia prodotta e consumata nei propri impianti, la c.d. “impuesto al sol”, la controversa tassa solare creata nel 2015 dall’ex esecutivo Rajoy. Il governo ha deciso di eliminare, inoltre, altri ostacoli che avevano reso difficile e scoraggiato l'introduzione dell'auto-consumo elettrico in Spagna.

        #Spagna #prosumers #fotovoltaico "Spagna: Il governo elimina l'imposta solare e riconosce il diritto all'autoconsumo condiviso" Click to Tweet  

Tra le misure delineate dal Ministro per la transizione ecologica, Teresa Ribera, si registra la semplificazione delle procedure burocratiche e tecniche per le strutture per l'autoconsumo e l'eliminazione dell'obbligo di iscrizione  nel registro amministrativo degli impianti di produzione di energia elettrica per quelli sotto i 100 KW. Viene anche riconosciuto il diritto all'auto-consumo condiviso da uno o più consumatori, che potranno usufruire di economie di scala, nonché il diritto ad auto-consumare elettricità senza tassazione.

Secondo il ministero per la transizione ecologica, lo sviluppo dell'autoconsumo garantisce ai cittadini l'accesso a alternative più economiche e rispettose dell'ambiente, aiuta a ridurre i bisogni della rete, favorisce una maggiore indipendenza energetica in grado di ridurre le emissioni di gas climalteranti e crea occupazione.

Abolendo la “tassa solare” finalmente la Spagna si libera di una vera e propria “assurdità” normativa ed elimina gli ostacoli che erano stati posti da governo Rajoy allo sviluppo del solare su piccola scala.

Alcune cifre  chiave, in un paese così ricco di sole, mostrano il ritardo della Spagna in questo settore. In Spagna, infatti, la potenza elettrica registrata in impianti di autoconsumo ammonta a 1.196 MW, di cui soltanto 170 MW corrispondono a impianti di energia rinnovabile. Poco più di mille prosumers, rispetto al milione della Germania. 

Duccio Braccaloni

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS