Domanda ai Tecnici della Regione Toscana: Quando riusciremo a vedere un ripascimento costiero fatto “a modino”?

Oggi alla vigilia di Ferragosto 2020, il ripascimento del tratto di costa toscana ove risiedono i Campeggi CampoRegio e Gabbiano è nelle condizioni che si possono notare da alcune foto allegate.

 

Per chi avesse la memoria corta già nel 2014 fu fatto un intervento con simili risultati. Non penso che ci sia bisogno di commento alcuno. Ma io invece lo voglio fare. L’intervento è stato effettuato in piena emergenza Covid. È costato alla Comunità globalmente insieme ad altri interventi oltre un milione di euro. Come è possibile constatare dalle foto l’arenile ha fatto emergere uno strato di argilla limosa compatta durissima impenetrabile frutto del deposito dei sedimenti raccolti a largo di fronte alla zona dell’intervento e sparati nelle trincee di riempimento dalla draga aspirante/refluente.

Ripeto la domanda: Riuscirete prima o poi a fare un ripascimento a regola d’arte? Riuscirete a non sperperare i denari dei contribuenti? Riuscirete a leggere qualche intervento/ recensione ove si spiegano i nuovi metodi di ripascimento/dragaggio senza creare tutte le volte un danno ambientale?
Allegate foto con scalino variabile da 20 cm a 50 cm ove si vede benissimo l’argilla sottostante ad un sottilissimo strato di sabbia....

 

 

Giuliano Gabbani
Responsabile Scientifico Giga-Ecofuturo

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS