Geotermia: in Inghilterra il primo progetto europeo per l'estrazione del litio

⁸Il litio, metallo simbolo della famiglia di avanguardia delle tecnologie di accumulo elettrochimico, che vede una concentrazione dei giacimenti nel Sud America, tra Cile e Bolivia, potrebbe avere un sito di estrazione anche in Europa, passando da una fonte rinnovabile storica come la geotermia.

L'area europea in questione è la Cornovaglia, piccola contea inglese sulla quale da tempo il Governo britannico sta concentrando le sue attenzioni per la presenza di numerose sorgenti calde contenenti questo sempre più ricercato metallo e dove nascerà il primo impianto pilota di recupero del litio dalle salamoie geotermiche.

L’attività esplorativa delle potenziali fonti è iniziata massicciamente nel 2018, con un ambizioso progetto di mappatura satellitare, con un team di scienziati informatici della Satellite Applications Catapult (SAC) i quali, assieme alla Cornish Lithium, ha utilizzato tecnologie satellitari per analizzare le formazioni geologiche, potendo creare così una “mappa prospettica” delle risorse sotterranee.

Si tratta infatti del primo progetto europeo di produzione del litio dalla geotermia, una iniziativa portata avanti Cornish Lithium, società che in collaborazione con la Geothermal Engineering (GEL) realizzerà presso il sito di geotermia profonda a United Downs, un nuovo impianto pilota, con un finanziamento di 4 milioni di sterline dal Governo UK, con l'obiettivo progettuale di dimostrare la fattibilità dell’estrazione del litio dalla salamoie sotterranee.

Il CEO e fondatore di Cornish Lithium Jeremy Wrathall ha affermato: Siamo lieti di esser stati coinvolti in questo progetto insieme a GEL, data la possibilità di creare un nuovo settore per la Cornovaglia. Riteniamo che la Contea abbia il potenziale per diventare il ‘polo dei metalli per batterie’ del Regno Unito, continuando così una storia di 4.000 anni di produzione mineraria e innovazione industriale”.

Lo sviluppo dell’impianto è sostenuto con le risorse del Getting Building Fund, fondo governativo che cerca di stimolare la ripresa post-COVID-19, con lo stesso Wrathall che ha precisato che "Il finanziamento accelererà in modo significativo il nostro lavoro per dimostrare che il litio può essere prodotto in modo sostenibile, a zero emissioni di carbonio, e ci consentirà di accelerare iniziative simili in altre località della Cornovaglia una volta che l’impianto sarà stato completato, ha aggiunto Wrathall.

La Redazione di Ecquologia

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS