Torniamo in Rete. Benritrovate e benritrovati!

welcomeEcquologia è scomparsa dal Web per oltre un mese a causa di un attacco informatico. Adesso faremo una denuncia e cercheremo il colpevole, ma il danno è, comunque, rilevante.

In quindici anni di presenza ininterrotta, pur nelle nostre limitazioni, abbiamo cercato di rappresentare idee e spinte di cambiamento del nostro Paese e non solo.

 

Abbiamo anche i nostri morti, come Fabio Quattrocchi, che non ho mai avuto il piacere di conoscere personalmente e che ha curato varie rubriche sul mondo ecologista mondiale per diversi anni. Fabio vive sempre dalle pagine di Ecquologia: le sue rubriche "Fabiocchi" e "Green movement" vengono ancora cliccate e lette ogni giorno, e così avviene o, meglio, avveniva per decine di migliaia di pagine ogni giorno; i siti Internet sono anche questo se restano e non scompaiono: sono l'encyclopedie del mondo moderno.

Il sito dove venite reindirizzati ha solo poche notizie che stiamo ricaricando grazie all'impegno di Lorenzo Cassigoli e di Renzo Tavanti, ma contiamo di giorno in giorno di far riemergere tutto l'archivio con le storie belle e tristi che torneranno a rivivere e con il patrimonio di idee che abbiamo costruito.

Dobbiamo, però, organizzarci meglio. Non possiamo rischiare di restare di nuovo fuori per qualche altro criminale informatico senza essere più pronti e più organizzati nella difesa e, quindi, ci occorrono amici e risorse. Per questo Vi chiediamo di aiutarci a rientrare nei nostri numeri di "clic" per poter chiedere un po di risorse a chi lavora nell'innovazione e nelle rinnovabili o a chiunque voglia collaborare ad acquistare un pezzettino di Ecquologia per farlo vivere con maggiori risorse.

Per questo vi preghiamo di far circolare il nostro link nelle vostre pagine Facebook, oppure nei vostri siti, nei vostri blog, nelle vostre mail.

Vogliamo tornare in pochi giorni sui nostri numeri per tornare a difendere le rinnovabili ed ogni innovazione ecologica, mai come in questi giorni sotto attacco.

Vogliamo tornare in Rete per proseguire a comunicare che c'è una speranza contro la presente durezza della realtà quotidiana e che nella nuova ricerca e nelle nuove scoperte ecotecnologiche sono finalmente messe a disposizione del genere umano azioni per tenere il mondo in equilibrio e per fare del mondo la casa di tutti e non solo di pochi.

Fabio Roggiolani

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Video

Altri Video
Watch the video

Terra ed Ecologia

Altri Articoli

Energie Rinnovabili

Altri Articoli