Accordo unanime per la geotermia!

A distanza di appena un mese dalle due partecipate serate di incontro con la cittadinanza dal titolo "Riscaldamento geotermico: il calore del futuro", fortemente volute dalla Amministrazione Comunale di Castelfiorentino con il sindaco Alessio Falorni per divulgare alla popolazione la bella progettualità di teleriscaldamento geotermico nella cittadina dell’empolese valdelsa (vedi post “Teleriscaldamento geotermico a Castelfiorentino: Grande partecipazione della comunità“), un altro significativa tappa nella evoluzione progettuale è stata compiuta in questi giorni.

 

Giovedi 3 ottbre scorso infatti, si è tenuta la riunione della Conferenza dei Capigruppo del Comune di Castelfiorentino, organo che riunisce i capigruppo delle forze politiche presenti nel Consiglio Comunale (PD, Cittadini a Sinistra, Castello a Sinistra, Forza Italia, Insieme per Cambiare), proprio sul tema unico del progetto di teleriscaldamento geotermico in sviluppo.

Si è trattato di una occasione di esame e di approfondimento dei contenuti del progetto di fattibilità presentato dalla società Kyotherm. Si è trattato di un incontro davvero significativo, dal quale si è usciti con una posizione unanime posizione da parte di tutte le forze politiche. Tutte le componenti il Consiglio hanno espresso il loro interesse per il progetto, manifestando la volontà di proseguire il percorso partecipativo intrapreso e approfondendo con l'azienda proponente la trasformazione di quel progetto in un progetto esecutivo, fatta salva l'individuazione della procedura opportuna da parte dell'Amministrazione, e confrontarsi sui contenuti che in tale progetto esecutivo saranno presentati dall'azienda.

La sede della Conferenza dei Capigruppo, per la sua natura, è stata riconosciuta da tutti come il luogo opportuno nel quale continuare il confronto approfondito sull'argomento, in sinergia con il Consiglio Comunale, al quale portare le evoluzioni dell'iter.

Grande la soddisfazione per questo nuovo passaggio del Sindaco Alessio Falorni, che ha creduto fermamente fino dall’inizio nel progetto, che permette di poter uscire quanto meno dalla cortina fumogena di disinformazione e paure irrazionali, su una tematica così importante e complessa. Da oggi, come precisa lo stesso Sindaco Falorni, “ci confronteremo esclusivamente sui contenuti del progetto, cui è stato riconosciuta la rilevanza pubblica. La comunità politica di Castelfiorentino ha dimostrato una grande maturità, e di mettere al primo posto l'interesse del paese, rispetto alle speculazioni politiche ed ideologiche.

Nell’occasione è stato lo stesso Sindaco Falorni ad informare i capigruppo della volontà da parte dell’Amministrazione, di dotarsi di un supporto tecnico in grado di accompagnare la stessa nella interlocuzione necessaria con l'azienda, attraverso la stipula di un protocollo di collaborazione con il Co.Svi.G. (Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche), società partecipata da enti pubblici che è il braccio operativo della Regione Toscana su questa materia.

Un passaggio fondamentale dove sembra che possano esserci tutti i presupposti per fare un buon lavoro, assieme, massimizzando il beneficio che i cittadini di Castelfiorentino potranno ottenere da questa opportunità.

 

La Redazione di Ecquologia

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS