Terna, in Calabria un “nuovo” elettrodotto per le rinnovabili.

belcastro simeri calabria energie rinnovabili nuovo elettrodotto terna per fonti rinnovabiliPortato a termine l’ammodernamento della linea “Belcastro-Simeri”, finalmente abbattuti i limiti di criticità della rete per le rinnovabili in 9 comuni calabresi.

Un nuovo look necessario dopo 35 anni. Anche per una linea elettrica di alta tensione si tratta di un periodo lungo e per questo era d’uopo un intervento di ammodernamento che migliorasse le condizioni di sicurezza e affidabilità della struttura. I tecnici di Terna hanno portato a termine con successo quest’operazione in Calabria, sulla “Belcastro-Simeri”, un elettrodotto a 150 kV che si snoda lungo un percorso di 23,6 km attraverso 9 comuni. Un’operazione di restyling importante (4 milioni di euro di investimento, 5 mesi di lavori, 4 imprese coinvolte) che alla fine consentirà una maggiore sicurezza per tutto il sistema elettrico locale e consentirà così di incrementare l’immissione in rete di energia “verde” prodotta dagli impianti della zona.

Come evidenziato anche dalla stampa locale (Il Quotidiano della Calabria e la Gazzetta del Sud) la “nuova” linea elimina di fatto alcuni vincoli e criticità legati alla produzione da fonte rinnovabile, in particolar modo nella zona delle province di Catanzaro e Crotone. Inoltre, l’elettrodotto è stato equipaggiato con nuovi conduttori (i cavi dove passa l’elettricità) costituiti da una lega di ferro e nichel rivestiti di alluminio, riutilizzando gran parte dei sostegni del vecchio tracciato: un modo per minimizzare i costi e i tempi di realizzazione. I lavori di rinnovo non hanno avuto ripercussioni o disagi sulla continuità dell’erogazione di energia, in quanto hanno rispettato i tempi di programmazione.

FONTE | Terna Magazine

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS