Per quanto riguarda il Sole che ride, sottolinea il leader del partito, "alle amministrative i Verdi si presenteranno con liste dei Verdi, salvo esperimenti locali mentre -ha ridabito il ministro- alle politiche c'e' bisogno di una federazione arcobaleno pronta a sfidare il Pd perche' nella coalizione di centrosinistra ci siano anche contenuti di sinistra e non solo di centro". Il presidente del Sole che ride ha poi fatto cenno a quella parte del partito che ha scelto di unirsi al percorso ulivista.

"Ritengo che quando le persone sono state indicate e hanno goduto del sostegno dell'elettorato dei Verdi e decidono di lasciare una forza politica -ha detto Pecoraro Scanio- farebbero bene a dimettersi dall'incarico, altrimenti diventa un atteggiamento opportunistico che non condivido". Il riferimento e' a quanti amministratori sono stati eletti in rappresentanza del partito ambientalista per poi aderire al gruppo degli Ecologisti per l'Ulivo, che partecipano alla nascita del Pd.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Blog post